Belle and Sebastian: “Il nostro prossimo album sarà ispirato all’ESC”


Belle and SebastianIn un universo neanche troppo lontano, le band indie pop pensano all’Eurovision Song Contest. Magari a quello lontano nel tempo, magari anche per ritrovare sonorità un po’ passate che hanno fatto la storia e metterle dentro un album di inediti. L’universo è quello dei Belle and Sebastian, band scozzese attiva dal 1996 con buoni riscontri discografici, almeno prendendo a riferimento l’ambiente indie e tre dischi d’oro in carriera. Stuart Murdoch, il frontman della band, ha parlato in questi giorni con l’edizione inglese di Rolling Stones, la più prestigiosa rivista musicale al mondo e ha svelato i dettagli del loro prossimo album, in uscita in autunno.

La nostra fonte di ispirazione sarà l’Eurovision Song Contest”, ha dichiarato, specificando poi nel dettaglio il punto di partenza: “Può sembrare faceto detto da noi, ma è una delle cose che voglio esplorare. Per esempio, gli Abba hanno vinto nel 1974 e da lì hanno spiccato il volo. Ecco, la loro è stata davvero l’ultima grande canzone dell’Eurovision. Da allora è stato un po’ un disastro, però è una rassegna che ti dà una finestra su ogni piccolo paese, ed è l’unica volta che l’Europa che si riunisce per una così grande festa. Adesso poi abbiamo tutto il blocco russo e orientale, si è tutto spostato verso l’Oriente. Mi ricordo di aver detto alla band: voglio fare un album in cui una canzone sembri un po’ come la entry cipriota del 1974  (nel 1974 Cipro non c’era, in gara però, forse il riferimento è alla Grecia, o forse ha sparato a caso, ndr…) e quella dopo come l’entry tedesca per il 1989, o qualcosa di simile. Magari non sarà percepibile nella canzone finita, ma in qualche modo sarà stata fonte di ispirazione”.

Una cosa è certa: l’evento eurovisivo non è ignoto alla band, che già in tempi non sospetti, agli inizi della loro carriera, lo tirò in ballo. Nel 1998, durante un concerto a Parigi, eseguirono sul palco questa versione di “Poupée de cire, poupée de son”di France Gall (Lussemburgo 1965, canzone vincitrice) che poi finì all’interno di “Fans Only”, un DVD uscito nel 2003  in edizione limitata con alcune perle live dei loro concerti. Per chi non avesse idea di cosa cantino i Belle and Sebastian, qui potete ascoltare la gradevolissima  “Another Sunny Day” del 2009, contenuta in “The life pursuit” e qui c’è invece “Write about love”, titletrack del loro ultimo lavoro, uscito nel 2010, in cui compare come ospite l’attrice inglese Carey Mulligan.

httpv://www.youtube.com/watch?v=EwXCOS0skOs


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...