Eurovision 2014: i presunti plagi “Moustache” e “Más (Run)”


twintwinCome tutte le manifestazioni musicali, anche l’Eurovision è stata spesso mirino di musicomani appassionati nella ricerca di plagi. La musica, si sa, è composta di sette note, indubbiamente quindi, vista la mole di brani entrati in concorso, qualche somiglianza prima o poi salta fuori. Pur vero però che le differenze a volte fra una melodia e l’altra sono davvero impercettibili e, seppur tecnicamente il plagio non consisterebbe, la fonte d’ispirazione diventa molto evidente.

C’è un brano che negli ultimi giorni ha infiammato le “oasi virtuali” in cui gli appassionati eurovisivi si incontrano: Moustache dei Twin Twin, in corsa per rappresentare la Francia. Sin dalla presentazione in diretta televisiva a Le chanson d’abord si sono susseguiti i tweet che accostavano il brano del trio alla super-hit Papaoutai del belga Stromae. Il caso si è talmente ampliato che Virgin Radio ha pensato di creare un mash-up dei brani chiamando in causa un terzo pezzo, Dur Dur d’être bébé di Jordy, dando così il via al tam tam mediatico.

I Twin Twin non hanno taciuto di fronte alle polemiche e in un’intervista al sito Pure Charts hanno affermato che Moustache è stata scritta un anno prima dell’uscita di Papaoutai. La somiglianza sarebbe quindi del tutto casuale. Il trio ha voluto inoltre sottolineare che la melodia incriminata è in realtà una costruzione piuttosto frequente nel mondo dell’elettronica, oltre a ricordare che ogni epoca musicale è caratterizzata da vari stili che si nutrono l’uno con l’altro.

BrequetteCon la presentazione dei cinque brani spagnoli in corsa per l’Eurovision, avvenuta quest’oggi sul sito di TVE, potremmo trovarci di fronte ad un nuovo caso di “presunto plagio”.

Il brano di BrequetteMás (Run), ha entusiasmato molti fan, colpiti dal sound internazionale ben lontano dalle altre canzoni proposte e dallo stile con cui la Spagna è solita presentarsi sul palco della rassegna europea. Le atmosfere del pezzo ricordano effettivamente alcune produzioni pop-urban statunitensi, ma ci è stata segnalata una somiglianza molto evidente con un brano che lo scorso anno ha scalato le classifiche nord-europee guadagnando ben tre dischi di platino: Uncover della svedese Zara Larsson.

Thomas G:Son, autore di svariati brani presentati all’Eurovision, fra i quali Euphoria di Loreen, Quédate conmigo di Pastora Soler e In a moment like this di Chanée e Tomas N’evergreen, firma anche il brano che Brequette presenterà nella selezione spagnola. Avrà pensato di prendere ispirazione dalla super-hit della sua connazionale Zara? D’altronde G:Son non è nuovo a polemiche di questo tipo, l’anno scorso la canzone georgiana Waterfall, cantata da Nodi TatishviliSophie Gelovani, fu accusata di essere un rifacimento della già citata Quédate conmigo.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...