Eurovision 2014, Germania: dieci wildcard per Unser Song für Dänemark


germania2014_logonewSono stati annunciati i nomi dei dieci emergenti che si contenderanno un posto nella finale di Unser Song für Dänemark, la selezione nazionale tedesca, che si terrà il 13 marzo alla Lanxess Arena di Colonia.

Quest’anno la NDR ha voluto dare una chance ad un giovane artista senza etichetta discografica alle spalle tramite Adel Tawil, fra gli artisti più in voga in Germania negli ultimi anni, che ha indetto un concorso online tramite YouTube per selezionare una “wildcard”. Più di 2200 proposte sono state inviate, dieci infine gli artisti selezionati che si esibiranno in uno speciale concerto al club Edelfettwerk di Amburgo il prossimo 27 febbraio.

La più giovane fra gli artisti in gara è Ambre Vallet. 15 anni, è nata a Montpellier in Francia ma risiede a Berlino dove ha studiato alla scuola di cinema di Babelsberg e dove presto si specializzerà nel ruolo di assistente tecnico di progettazione dei media. Ha però una grande passione per la musica, canta e suona la chitarra. È stata selezionata grazie alla cover di Give me love di Ed Sheeran.

Primo gruppo in gara i Bartosz, un quartetto di Lemgo, nella Renania Settentrionale-Vestfalia. A dispetto del nome “polacco” i ragazzi sono tutti tedeschi. Sammy, Domi, Dustin e Urs, assieme dal 2009, fondono pop, folk e funk. Hanno scelto di presentarsi alle selezioni online con la power ballad inedita Walk away.

Altra proposta dalla Francia, la franco-tedesca Caroline Rose abita a Parigi. Inizia a suonare il pianoforte a 6 anni, da adolescente si appassiona al death-metal e si esibisce con varie band. La 27enne ha alle spalle esperienze nel mondo del musical, concerti negli Stati Uniti e un EP autoprodotto, dal titolo More immoral. Ha convinto la commissione selezionatrice con il suo brano Amber sky.

Gioca in casa Cassie Greene. La 20enne dalla voce profonda e carismatica è infatti di Amburgo, ha imparato a suonare la chitarra da autodidatta e collezionato varie esperienze negli Stati Uniti. Ha le idee molto chiare sulla sua musica: “Possiamo fare più di canzoni sentimentali, dance e pop. Nel campo del cantautorato indie la Germania ha molto da offrire“. Ha inviato per la selezione il brano Happy birthday life.

Fra le proposte più particolari in gara senza dubbio le Elaiza, un trio esponente del genere da loro identificato come “neo-folklore”. L’ensemble è guidato alla tedesca-ucraina Ela, al clavicembalo e alle tastiere, accompagnata da Yvonne alla fisarmonica e Natalie al contrabbasso. La musica delle Elaiza fonde il folk dell’Europa orientale con le moderne melodie pop. Hanno guadagnato un posto nel concerto con Is it right.

Un altro giovane cantante-chitarrista in corsa. È Max Krumm, di Oberhausen, città a 30 km da Düsseldorf. Inizia a suonare lo strumento a 6 anni, dai 13 partono varie esperienze di gruppo come cantante, chitarrista e compositore ma è dal 2013 che sta focalizzando la sua attenzione sulla carriera solista. È stato scelto grazie al brano Home.

Melanie Schlüter è una studentessa di Frankenthal, in Sassonia. Canta in quattro cori diversi e prende lezioni di chitarra e tromba. Dopo aver partecipato a vari concorsi, nel 2013 inizia la carriera solista, ma continua a prestare la voce a vari complessi per serate live. Ha convinto la commissione con un’esibizione dal vivo di Run degli Snow Patrol nella versione di Leona Lewis.

Nicole Milik è una star di YouTube: il suo canale conta quasi 87.600 iscritti, 158 video e più di 21 milioni di visualizzazioni. Anche lei figlia della Renania Settentrionale-Vestfalia, nata e cresciuta a Neuss. Nonostante qualche mese fa abbia pubblicato su iTunes il singolo The bigger picture, ha inviato per la selezione online una cover di Ed Sheeran, I see fire, colonna sonora del film Lo hobbit – La desolazione di Smaug.

Alle quote azzurre si aggiunge Simon Glöde, nato a Flensburgo, nella regione dello Schleswig-Holstein, affacciata sul Mar Baltico e confinante con la nazione che ospiterà il prossimo Eurovision. Simon si è diplomato in una scuola di musica proprio in Danimarca e dopo si è spostato a New York per un tirocinio in uno studio di registrazione. Tornato in Germania, si dedica alla composizione della propria musica che fonde pop, soul e rock. Si è proposto con l’inedito What did you expect.

Chiude il lotto Valentina (Franco) di Colonia. 25 anni, di origini italiane, è laureata in Medicina e specializzata in Logopedia. La passione per la musica nasce a 5 anni quando va a vedere Il fantasma dell’opera a teatro con il papà. Lo studio della chitarra e la scrittura di canzoni hanno camminato parallelamente al suo percorso di studi. Ha inaugurato il suo canale YouTube un anno fa ed ha un inedito su iTunes, intitolato July. Si è distinta fra le proposte con la cover di Safe and sound di Taylor Swift.

Lo speciale concerto live andrà in onda da Amburgo il 27 febbraio alle 22 e sarà visibile sui canali tedeschi NDR e EinsPlus ma anche online in streaming. Presenterà l’evento la conduttrice Barbara Schöneberger, coadiuvata dalla collega Janin Reinhardt. Ospite della serata Roman Lob, rappresentante tedesco all’Eurovision 2012, che presenterà il nuovo singolo All that matters.

Gli spettatori decideranno tramite televoto la wildcard che affiancherà i sette artisti già selezionati per Unser Song für Dänemark: Das Gezeichnete IchMadeline Juno, MarieMarie, Oceana, Santiano, i The Baseballs e gli Unheilig.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...