Stasera Nina Zilli canta (in streaming) a Barcellona per la Ford


Nina_Zilli_02Dieci cantanti, dieci paesi. Tanti quanti sono quelli dove la Ford, multinazionale americana dell’automobile, lancerà la Ecosport. E per l’occasione ha organizzato un grande concerto unplugged live da Barcellona cui prenderanno parte appunto dieci artisti, uno per ciascuno dei paesi coinvolti nell’operazione. Una sorta di piccolo Eurovision Song Contest senza però la gara. Per l’Italia ci sarà Nina Zilli, che ha rappresentato il nostro paese proprio all’Eurovision nel 2012 con “L’amore è femmina (Out of love)”, chiudendo al nono posto.

Oltre a Nina Zilli, all’EcoSport LIVE si potranno ascoltare Mickael Miro, uno dei cantautori emergenti migliori della Nouvelle Scène francese, il gruppo indie pop spagnolo La Habitacion Roja, già visto in concorso nella fase on line delle selezioni spagnole per l’ESC 2010, il belga Ozark Henry, raffinato cantautore in questi giorni anche nelle radio italiane con il suo successo “I’m your sacrifice”, la band alternative rock irlandese dei Delorentos, la cantautrice britannica Nathalie Mc Cool, uno dei nomi emergenti del pop inglese e ancora sempre dal panorama indie rock i tedeschi Hello Gravity.

E ancora, la cantautrice olandese Celine Cairo, la rock band svizzera dei Pegasus, la pop band austriaca dei Kaiser Franz Josef, lanciati recentemente dal talent show Die Große Chance.  EcoSport LIVE andrà in onda dalle ore 21 italiane: sarà trasmesso in streaming sul canale youtube di Ford Ecosport Europa e su Spotify e sarà condotto dal volto della BBC e di MTV Sarah Jane Crawford.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...