La Romania ha deciso: tornano Paula Seling & Ovi per l’ESC 2014


ovi-and-paulaE’ da poco terminata la Selecția Națională sulla rete di Stato rumena TVR1, trasmessa anche sul canale internazionale. Un’unica serata di spettacolo che ha visto 12 artisti locali contendersi l’onore e l’onere di rappresentare il proprio Paese alla prossima edizione dell’Eurovision Song Contest.

A spuntarla, gli strafavoriti della vigilia Paula Seling in coppia con Ovi, che con la loro Miracle, un brano pop-dance cantato in inglese, avevano riscosso un considerevole successo sul web. La messa in scena non ha tradito l’attesa, avendo la coppia eseguito il brano con una convincente (e non semplice) performance vocale. A stabilire la classifica finale il voto combinato di giuria di esperti e televoto, aventi lo stesso peso.

Lo show ha proposto alla platea rumena alcuni cliché tratti (forse) dai nostri Festival di Sanremo. Anzitutto ogni artista è stato presentato da un presentatore di programmi di TVR (un po’ come faceva fare Baudo negli anni ’90). Conclusasi la serie di esibizioni dei 12 protagonisti è stato lanciato il televoto ed è partita una lunga passarella di ospiti, per lo più agè, con qualche vecchia conoscenza eurovisiva. Tra questi Mihai Trăistariu (Esc 2006) che ha parlato in un’intervista registrata della sua esperienza in terra di Grecia; Stela Popescu, un vecchia gloria del cinema rumeno; Corina Chiriac e Luminita Dobrescu, due cantanti rumene con molti anni di carriera alle spalle; Monica Anghel (Esc 2002) della quale si è solo vista un’esibizione registrata tratta dallo show Cerbul de aur (di un decennio fa peraltro) e la band Proconsul. Doveva esibirsi anche Nico (Esc 2008), ma avendo avuto un piccolo incidente si è limitata a svolgere il ruolo di giurata.

Nel mezzo di queste esibizioni, per lo più in playback, sono stati svelati i dati relativi al televoto (non era ben chiaro se fosse previsto o sia avvenuto per un errore della grafica, anche perché i voti sono spuntati appena la presentatrice ha chiuso il televoto), che hanno visto in cima alla classifica provvisoria, un po’ a sorpresa, Vaida che con più di 7000 televoti ha notevolmente distanziato con la sua One more time i secondi dell’elenco, Paula Seling & Ovi, che hanno raccolto poco più di 2000 voti, mentre Anca Florescu era temporaneamente in terza posizione. A fine serata i voti del pubblico da casa, ed i relativi punti, sono stati combinati a quelli assegnati dalla giuria, grazie alla quale Paula Seling & Ovi hanno potuto trionfare.

Per la prima volta nella storia eurovisiva della Romania, tornano in gara degli artisti che avevano già calcato il palco dell’Eurovision. Vedremo se il loro ritorno sarà più felice rispetto a quello di altre “glorie” dell’Esc, come l’israeliana Dana International per citarne una, che al secondo tentativo hanno avuto meno fortuna. Ricordiamo infatti che Paula Seling & Ovi nel 2010 ottennero un lusinghiero terzo posto, il miglior risultato rumeno di tutti tempi (assieme al terzo posto ottenuto da Luminiţa Anghel & Sistem in gara nel 2005) con  “Playing with fire”. La Romania si esibirà nella seconda parte della semifinale dell’Eurovision Song Contest, e potrebbe godere pertanto anche del supporto italiano giacché il nostro Paese, in veste di Big5, voterà proprio in tale serata.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Una risposta

  1. Ranma25783 ha detto:

    siccome è la Romania, e visto quello che è successo l’anno passato, se non passano sarebbe la più grande sorpresa di quest’edizione (e un ritorno sulla terra di chi credeva di svangarla sempre)

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: