Eurovision 2014, Dilara Kazimova rappresenterà l’Azerbaijan


dilarakazimovaSarà Dilara Kazimova a rappresentare l’Azerbaijan all’Eurovision Song Contest 2014. La cantante ha trionfato nella finale del talent show Böyük Səhnə andato in onda su Ictimai TV.

La puntata ha visto protagonisti Dilara, che partiva da grande favorita e non ha smentito i pronostici, e gli altri due finalisti, Erkin Osmanli e Khana Hasanova. I tre concorrenti hanno aperto la finale riproponendo tre brani già eseguiti nelle precedenti puntate di selezione (Dilara ha presentato History repeating di Shirley Bassey), è stata poi la volta di tre nuove esibizioni. La vincitrice ha cantato una delle hit del momento, Happy di Pharrell Williams. Infine, i cantanti hanno proposto tre inediti, ma fra questi non vi è il brano che Dilara canterà all’Eurovision nella prima semifinale del 6 maggio (trasmessa su Rai 4 alle 21), che sarà invece presentato nelle prossime settimane.

Nella giuria del talent per questa finale vi erano anche Eldar Gasimov, vincitore dell’Eurovision 2011 in coppia con Nigar Jamal, che ha inoltre presentato il suo ultimo singolo The one, e Stefan Örn, compositore svedese autore proprio del brano azero trionfatore nel 2011 Running scared e di altre due entry del paese caucasico, Drip drop del 2010 e When the music dies del 2012. Sarà quindi nuovamente Örn a firmare la proposta azera che ascolteremo sul palco di Copenaghen?

Alla finale hanno preso parte come ospiti anche Sabina Babayeva (Eurovision 2012), Rustam Karimov (Junior Eurovision Song Contest 2013) e la cantante/giurata Tunzale Agayeva.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...