ESC 2014: esce in Italia “Start a fire” di Dilara Kazimova


DilaraKazimovaVerrebbe da dire: clamoroso. Un brano dell’Eurovision Song Contest esce in Italia prima della rassegna. Non solo: esce nientemeno che per una etichetta italiana.  E’ la prima volta che accade dal ritorno italiano in concorso. In questi giorni è infatti in circolazione “Start a fire” la canzone di produzione svedese con cui Dilara Kazimova rappresenterà l’Azerbaigian sul palco di Copenaghen il prossimo maggio (segnatamente si esibirà nella prima semifinale di martedì 6).

Motore dell’operazione è la Cdf, una etichetta indipendente catanese con sede anche a Londra, molto attiva nel filone degli artisti stranieri noti e meno noti e anche con diversi artisti emergenti italiani, che ha già all’attivo la pubblicazione di un brano eurovisivo, vale a dire “Would you” di Iris, che rappresentò il Belgio nel 2012 e che l’etichetta pubblicò l’anno dopo. Il brano ebbe anche un radio date in Italia, che noi seguimmo in un post apposito. Insomma, qualcosa si muove anche da noi, buon segno. Non mancheremo ovviamente di informarvi su altri sviluppi in questo senso.

UPDATE: Il singolo di Dilara Kazimova arriverà nelle radio italiane dal 18 aprile, mentre invece sarà in vendita su Itunes a partire dal 6 maggio, giorno della sua esibizione in semifinale.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

3 Risposte

  1. israelfurever ha detto:

    potere dei petroldollari

  2. linomar ganz ha detto:

    Sicuramente è migliore, ma di tanto….. a certe proposte musicali che le nostre radio ( ? ) sanno propinarci o meglio nausearci all’infinito!!!!! Appena trovo il cd in qualche negozio musicale non me lo lascio sfuggire

  3. Anto ha detto:

    Potevano puntare a canzoni migliori per i miei gusti :-P
    Comunque iniziativa positiva

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: