Regno Unito, ecco i 20 brani eurovisivi più scaricati di sempre


ukL’Eurovision Song Contest ormai da tempo è diventato un evento mediatico capace non solo di mobilitare ascolti televisivi eccezionali – ricordiamo che è il programma televisivo non sportivo più seguito al mondo – ma di offrire, talvolta, anche una bella mano alla discografia. Negli ultimi anni, molto spesso, la vittoria della manifestazione dà seguito a riscontri commerciali notevoli nelle charts europee e perfino extraeuropee in taluni casi. Grandi soddisfazioni hanno raccolto dopo la manifestazione la svedese Loreen con la sua Euphoria, la tedesca Lena Meyer-Landrut con la sua Satellite o il norvegese Alexander Rybak con Fairytale, tanto per citare quelli che sono stati i fenomeni più recenti e rilevanti.

OfficialCharts.com ha pubblicato dei dati interessanti relativi ad uno dei mercati discografici più importanti del vecchio continente: il Regno Unito. Gli appassionati di musica sanno bene che per brani extra britannici, americani a parte, far breccia nella chart di questo Paese è un’impresa affatto semplice e ancora di più lo è per i brani eurovisivi. Ebbene dall’indagine compiuta sui download compiuti dalla Gran Bretagna nell’ultima decade, legali naturalmente, fra tutti i brani che hanno calcato il palco eurovisivo emerge, Gran Bretagna a parte, un tendenziale successo per diverse proposte scandinave.

I due brani più scaricati sono svedesi. Il primo a guidare questa speciale classica è LoreenEuphoria di Loreen, disco d’argento per aver superato le 200.000 mila copie digitali, superiori a 3 volte rispetto ai download dei “locali” Blue con il loro pezzo eurovisivo del 2011 I can. Quest’ultimo occupa il terzo posto dei brani Eurovision più scaricati in UK, ed è attualmente il brano nazionale che può vantare il maggior numero di download. Sempre Euphoria ha anche raggiunto la terza vetta più alta mai toccata da un brano non britannico nella classifica nazionale di vendita dei singoli (forte di un 3°posto), sfiorando di poco il traguardo dell’irlandese Johnny Logan che riuscì a piazzare la sua Hold me now (brano vincente del 1987) al secondo posto nella chart dell’epoca. Quest’ultima canzone, peraltro, si conferma come un classico ancora amatissimo nell’era digitale, apparendo nella top-20 dei pezzi più scaricati negli ultimi dieci anni.

Il secondo brano eurovisivo più scaricato, anch’esso svedese, è un pezzo storico che ha compiuto da poco i suoi 40 anni di successo: è Waterloo dei leggendari Abba, vincitori nell’edizione organizzata proprio dal Regno Unito nel lontano 1974. Il gruppo, che già arrivò al primo posto nella classifica dei singoli dell’epoca, non arresta la sua incredibile capacità di vendita, anche per merito dell’uscita negli anni di raccolte antologiche.

Non solo la Svezia riesce a far breccia nei gusti britannici. La Scandinavia piazza infatti altre tre canzoni nella top-10 delle canzoni più scaricate. Si tratta della norvegese Fairytale (4° posto), della vincitrice in carica Only teardrops della danese Emmelie De Forest (7° posto) e dai metallari finlandesi dei Lordi che vinsero nel 2006 con Hard-rock hallelujah (8° posto).

JedwardPer il resto si tratta di un trionfo della musica locale anche nei download, con qualche incursione dalla vicina Irlanda. Oltre al già citato Johnny Logan, figurano gli eccentrici gemelli Jedward in classifica con il loro brano del 2011 Lipstick (11° posto). Compare anche la tedesca Lena: la sua Satellite risulta essere il quinto brano più scaricato.

E la musica dell’est? L’unica ad aver avuto la soddisfazione di entrare in questa top-20 è quella che fu l’esibizione più stravagante e discussa dell’Eurovision 2007. Parliamo di Dancing lasha tumbai proposta dalla drag queen ucraina Verka Serduchka, che sfiorò la vittoria in quell’edizione.

Vedremo se la rappresentante del Regno Unito, tra le favorite di quest’anno, la giovane Molly con la sua Children Of The Universe saprà far meglio in termini di vendite rispetto a quanto sono riusciti ad ottenere i suoi connazionali negli ultimi due anni: sia Engelbert Humperdinck (2012) che Bonnie Tyler (2013) non riuscirono infatti ad entrare nella top-40 dei singoli più venduti ed occupano solo le posizioni di fondo della top-20 dei brani eurovisivi più scaricati. A seguire la top-20 dei download britannici nel periodo dal 2004 ad oggi.

BRANO CANTANTE PAESE ANNO POSIZIONE ALL’ESC  
1 EUPHORIA LOREEN SVEZIA 2012 1
2 WATERLOO ABBA SVEZIA 1974 1
3 I CAN BLUE UK 2011 11
4 FAIRYTALE ALEXANDER RYBAK NORVEGIA 2009 1
5 SATELLITE LENA GERMANIA 2010 1
6 MAKING YOUR MIND UP BUCKS FIZZ UK 1981 1
7 ONLY TEARDROPS EMMELIE DE FOREST DANIMARCA 2013 1
8 HARD ROCK HALLELUJAH LORDI FINLANDIA 2006 1
9 FLYING THE FLAG (FOR YOU) SCOOCH UK 2007 22
10 CONGRATULATIONS CLIFF RICHARD UK 1968 2
11 LIPSTICK JEDWARD IRLANDA 2011 8
12 TEENAGE LIFE DAZ SAMPSON UK 2006 19
13 IT’S MY TIME JADE EWEN UK 2009 5
14 OOH AH… JUST A LITTLE BIT GINA G UK 1996 8
15 HOLD ME NOW JOHNNY LOGAN IRLANDA 1987 1
16 PUPPET ON A STRING SANDIE SHAW UK 1967 1
17 DANCING LASHA TUMBAI VERKA SERDUCHKA UCRAINA 2007 2
18 SAVE YOUR KISSES FOR ME BROTHERHOOD OF MAN UK 1976 1
19 LOVE WILL SET YOU FREE ENGELBERT HUMPERDINCK UK 2012 25
20 BELIEVE IN ME BONNIE TYLER UK 2013 19

Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...