ESC 2014: il voto di Italia e San Marino nella finale


Immediatamente dopo la fine della manifestazione l’EBU ha pubblicato le votazioni dei singoli stati e dei singoli giurati, in piena trasparenza così come promesso a suo tempo. Ecco dunque come si è espressa in finale la giuria italiana, chiamata come le altre, a classificare le canzoni dalla prima all’ultima: il loro voto è stato poi combinato con quello del pubblico per ottenere la classifica italiana, che è stata annunciata da Linus. Nel dettaglio, ecco i voti considerando che

  • A- Luca De Gennaro (presidente)
  • B-  Andrea Laffranchi
  • C- Paola Folli
  • D- Andrea Mirò
  • E-Francesco Pasquero

Italia

Ed ecco invece, come si è espresso nella serata finale il quintetto di giovanissimi giurati sammarinesi. Nel loro caso, la media delle posizioni ricavata dalle loro cinque classifiche ha direttamente originato la graduatoria, visto che a San Marino non si vota telefonicamente.

  • A- Sarah Jane Ghiotti (presidente)
  • B-Lorenzo Salvatori
  • C-Andrea Gattei
  • D- Maria Giulia Ugolini
  • E-Paolo Macina

 

San Marino


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

6 Risposte

  1. Omar ha detto:

    Scusate,ma San Marino non ha televoto?E cmq ho la sensazione abbiano votato a pera i giurato di San Marino

  2. The Franchise ha detto:

    Certo che tra giuria e televoto, l’Italia s’è messa d’impegno per premiare chi se lo meritava meno…

    Polonia sesta tra i giudici, terza nel televoto e conseguenti 8 punti: scherziamo?
    12 punti all’Austria, 10 all’Ucraina, manco un mezzo a Slovenia e Germania, che gusti…

  3. Mattia ha detto:

    L’Italia poi è andata male praticamente ovunque… se non fosse stato per gli exploit a Malta ed in Albania eravamo lì con la Francia e la Slovenia. Semmai l’Italia decidesse di tornare l’anno prossimo sarebbe il caso di mandare qualcosa di qualitativamente migliore. Quest’anno c’era tantissima qualità musicale.

    Il pubblico europeo dall’Italia si aspetta musica di qualità. Si è visto il piazzamento in discesa in questi 4 anni al calare appunto della qualità musicale del pezzo.
    Gli europei hanno completamente bocciato Emma. Basta vedere le classifiche dei televoti. Siamo in fondo praticamente ovunque!

    • pointless_nostalgic ha detto:

      Credo che la Rai debba comunque proseguire su questa politica, di cantanti molto popolari in termini di fan e di vendite. Non ha pagato quest’anno perché la canzone, come abbiamo detto fin dall’inizio, era veramente debole e metteva poco in evidenza le capacità vocali di Emma.

  4. pointless_nostalgic ha detto:

    E’ andata esattamente come avevo scritto nel post precedente.

    Dall’est il country olandese non è stato votato, mentre l’Olanda ha preso praticamente gli stessi punti dell’Austria in occidente (+baltici). Quindi il televoto viene stravinto dall’Austria perché per il country mancano quasi completamente i voti dall’Est.

    Ecco che, come dicevo, diventano fondamentali le giurie.
    Siccome le giurie non premiano l’Olanda rispetto all’Austria – per le giurie sono sostanzialmente pari, con una lievissima preferenza per l’Austria – si arriva alla vittoria di Conchita Wurst.

    E’ sul secondo punto, quello delle giurie, che si aprono, come al solito, le riflessioni…

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: