ESC 2014, trionfo per Conchita e The Common Linnets nelle charts


Conchita Wurst e The Common Linnets. Sono loro i protagonisti delle charts di iTunes dopo l’Eurovision 2014. Il duo olandese ottiene la consacrazione internazionale dopo i grandi riscontri ottenuti anche in patria, mentre la vincitrice del concorso coglie un riscontro immediato di grande importanza ed ora sarà interessante capire per entrambi se l’effetto-ESC. che come d’abitudine arriva a rassegna ancora “calda”, riuscirà ad espandersi anche nelle charts ufficiali, che saranno diramate fra un paio di settimane e soprattutto quanto durerà questo successo. Per Lena e Loreen fu un’onda lunghissima, meno per Emmelie De Forest, solo per citare le più recenti.

Abbiamo già detto del clamoroso risultato dell’edizione 2014 sul fronte del mercato italiano, con un brano straniero in top 10 dopo lungo tempo. Ma in tutta Europa il successo dei brani della rassegna è stato importante, per qualcuno anche sontuoso e inatteso. Va detto in oltre che tutti e 37 i brani in concorso sono entrati in classifica in almeno un paese diverso dal proprio e i trequarti sono nelle classifiche di tutti i paesi censiti da iTunes. Il solo brano che non è entrato in classifica “in patria” è quello di Valentina Monetta: San Marino è classificata insieme all’Italia e da noi “Maybe” non c’è.

The Common Linnets hanno già vinto il disco d’oro nei Paesi Bassi ed oltreché in patria, hanno raggiunto la vetta anche in Danimarca, Estonia, Irlanda, Lituania, Norvegia, Svizzera, Slovenia e Belgio e il secondo posto in Svezia, Spagna, Austria, Finlandia, Polonia, Lussemburgo e Germania. Quarto posto nel Regno Unito (dove come è noto, è difficilissimo far breccia) e Malta, quinto in Grecia, Moldavia e Romania. Fuori dalla top 10, buoni  riscontri in  Ucraina (11), Portogallo (13), Russia (15), Israele  e Ungheria (17), Bielorussia (19). In top 50 anche in Repubblica e Ceca e Slovacchia, in Italia si sono fermati al 62, meglio che in Francia (76). In classifica poi anche a Cipro ed in Azerbaigian.

Per The Common Linnets non è finita qui: è uscito infatti il loro album, il progetto comune che sarebbe comunque uscito anche senza l’ESC. La spinta data dal secondo posto nella rassegna li ha fatti subito schizzare in testa anche in Europa: l’album, che porta il loro nome è primo nei Paesi Bassi e in Estonia e Lettonia, secondo in Lussemburgo, terzo in Germania (dove fa meglio della compilation dell’ESC) e Austria, quarto in Belgio, Spagna, Svizzera (anche qui meglio della compilation) e Danimarca, il sesto in Svezia,  l’ottavo in Norvegia, il decimo in Irlanda, il quindicesimo nel Regno Unito. In Italia è al numero 54.

The Common Linnets - Finale Eurovision 2014

Particolarmente simbolici i primati in Russia, Ucraina e Bielorussia di Conchita Wurst, che poi conquista la vetta anche in patria e in Lussemburgo, Grecia, Malta e Finlandia. Secondo posto in Svezia, Danimarca, Svizzera, Belgio, Israele, terzo in Slovenia, Cipro, Germania e Lettonia; quarto in Svezia, Italia e Paesi Bassi, quinto in Norvegia; sesto in Estonia e Spagna, settimo in Irlanda e Ungheria, nono in Finlandia, Francia, Arenia, decimo a Israele.  In classifica anche nel Regno Unito  (15), Azerbaigian (17), Turchia e Lituania (18), Portogallo (22). Fuori dalla top 30 in Polonia, Repubblica Ceca  Moldavia. In classifica anche  in Slovenia.

L’altro indiscusso protagonista delle classifiche è Aram MP3, che per la prima volta porta la musica armena ai vertici delle charts di tutta Europa. In patria ha raggiunto la vetta con la versione ESC e col remix, poi per lui un secondo posto in Russia e un terzo in Azerbaigian, Lituania ed Estonia, ma anche la top 10 in Bielorussia (4), Finlandia (6), Grecia (8), Danimarca, Ungheria e Svezia (9). In Italia si ferma in posizione 151, ma entra in classifica in tutte le altre 22 nazioni censite da ITunes in Europa, con picchi in Spagna (30) e Germania (31).

httpv://www.youtube.com/watch?v=4ggBPAm5XLA

Per Emma, senza giri di parole, è stato un vero e proprio flop, pessimo viatico alla prossima uscita della versione internazionale di “Schiena”, che conterrà tutte le canzoni dell’album italiano più “La mia città”. In Italia il brano si è fermato in posizione 48 e il paese dove ha raggiunto il picco massimo è Israele (27), seguito da Armenia (32), Finlandia (33). Male in Spagna dove è pronta la versione in lingua locale di “Schiena”: posizione 50. Sono altri 23 i paesi in cui è in classifica, tutti però lontanissimi dalla vetta, molti dei questi ben oltre la numero 100.

Delle altre big 5, le uniche ad aver avuto riscontri importanti sono le Elaiza, prime in Germania, Armenia e Azerbaigian, il secondo nella chart Europea e una serie di buoni riscontri: in top 20 in Lussemburgo e Bielorussia (11),  Russia (15), Austria (18), top 30 in Finlandia (25), Polonia (25), Norvegia e Lituania (27). In classifica anche in altri 19 paesi, compresa l’Italia. Ruth Lorenzo ha conquistato la vetta in Spagna ed è entrata in classifica in gran parte degli altri paesi col picco della posizione 11 in Estonia e del 17 a Malta, uniche top 20. Curiosamente, i Twin Twin non hanno di fatto avuto alcun riscontro in Francia, dove si sono fermati in posizione 98 ma hanno conquistato la vetta in Lituania, trovando poi come picco massimo il numero 15 in Svezia.

Elaiza - Finale Eurovision 2014

Appena meglio Molly e anche per lei il picco è all’estero, con l’ottavo posto di Malta. In Patria si è fermata al numero 17. Top 20 in Danimarca (18), seguono Svezia (23), Polonia (33) e Irlanda (36). Il padrone di casa Basim si è preso la vetta in Danimarca, il terzo posto in Svezia e in Armenia e il quarto a Malta. Top 20 in Spagna (13), Austria (14), Norvegia (17), Finlandia (18), Regno Unito (23), Slovenia (26), Irlanda (26). Seguono altri 16 paesi con picco in Germania e Svizzera (32). Gli altri artisti ad aver raggiunto la vetta sono Donatan & Cleo in Polonia; Carl Espen in Norvegia (numero 9 in Finlandia, top 20 Paesi Bassi, Danimarca e Grecia); Dilara Kazimova in Azerbaigian e Tinkara Kovac in Slovenia.

Per Sanna Nielsen picco massimo al numero 2 nella natì Svezia e in Armenia Norvegia, Estonia, Malta, terzo posto in Danimarca, quarto in Finlandia, sesto nei Paesi Bassi, settimo in Russia e Svizzera, ottavo in Austria, nono in Grecia, decimo in Ungheria, undicesimo in Belgio, Slovenia e Polonia. Top 20 in Spagna, Irlanda, Lussemburgo, Ucraina e Germania; posizione 22 nel Regno Unito. Seguono altri 16 paesi, con picco in Romania 30. Ha raggiunto il terzo posto in patria Andras Kallay Saunders, che centra la top 10 in Estonia (7), Lituania (8) e Armenia (10) e la top 20 in Azerbaigian, Svezia, Russia. Seguono altri 24 paesi con picco massimo in Finlandia (25).

Per quanto riguarda gli altri hanno raggiunto la top 10 i Pollaponk (Islanda, 2); Softengine (2, in Finlandia); Firelight (Malta, 5), Freaky Fortune (Grecia, 6); Teo (Bielorussia, 5); le sorelle Tolmachevy (Armenia 7 e Russia 9); Mariya Yaremchuk (Ucraina, 9); Tanja (Estonia, 10); Sebalter (Svizzera 8 e Malta 9: il ticinese è di tutti gli altri artisti quello che è in classifica in più paesi, ben 38); Axel Hirsoux (Belgio, 7).

Per “Maybe” di Valentina Monetta l’enorme soddisfazione di essere l’artista sammarinese col maggior riscontro discografico in Europa. Come prevedibile il brano ha avuto un riscontro forte soprattutto all’Est, con picco in Armenia, al numero 19. Sono 20 i paesi in cui è entrata in classifica.

COMPILATION – Come al solito ottimi riscontri anche per la compilation ufficiale. Raggiunge la vetta in Danimarca, in Svezia e a Malta, il secondo posto a Cipro e in Austria e Finlandia, il quarto in Germania, Azerbaigian, Belgio e Norvegia, il quinto in Italia, Svizzera e Spagna, il sesto in Grecia e nei Paesi Bassi, il settimo a Israele, l’ottavo in Ungheria, Regno Unito e in Lussemburgo, il nono in Irlanda e Polonia, il decimo in Lituania e Russia. Entra in top 30 in Armenia e Francia, in top 50 in Turchia.

httpv://www.youtube.com/watch?v=oj0oOV-2fRQ

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...