ESC 2014: ricavi turistici per oltre 17 milioni di euro


L’Eurovision Song Contest fa ancora una volta centro. Come già dimostrato dalle nostre inchieste precedenti, supportate ovviamente dai dati ufficiali, organizzare la manifestazione, lungi dall’essere un progetto a perdere, si dimostra ancora una volta un volano incredibile per l’economia. Prima di Malmö 2013, nonostante spese più alte che nelle ultime due edizioni, fu dovunque un successo, l’edizione svedese, che costò la metà fu un trionfo a livello turistico e di introiti dal commercio e anche dal punto di vista dei ricavi pubblicitari.

Ebbene, mentre la macchina organizzativa per il 2015 è già al lavoro, arrivano i primi dati dei ricavi turistico-commerciali per Copenaghen derivati dall’aver ospitato la manifestazione nel 2014. Ammonta infatti a 17,3 milioni di euro (127 milioni di corone danesi) il ricavo per il settore del turismo, cifra che comprende anche il cibo e lo shopping nell’ultima settimana.

ESC 2014

Un impatto leggermente inferiore a quello svedese, che fu di 22 milioni di euro, ma sempre ampiamente superiore alla spesa complessiva per organizzare l’evento, che è stata di circa 12 milioni di euro. A questa cifra andrà aggiunto il ricavato della ricaduta pubblicitaria, che l’ufficio turistico della capitale danese, il quale ha diffuso questi dati, non ha ancora reso noto. Boom anche dal punto di vista dei pernottamenti: sono stati 68mila, divisi fra hotel e bed and breakfast, tutti dovuti esclusivamente alla presenza eurovisiva.

Cifra in linea con quella svedese, ma va ricordato come la Danimarca da due anni sta beneficiando dell’ESC essendosi giovata di riflesso anche dell’edizione svedese (in 27000 pernottarono nella capitale danese). Il dato però che colpisce maggiormente, e che dovrebbe far riflettere anche chi in Italia pensa ancora che avere questa rassegna in casa sia un peso ed un costo e non un motivo di crescita è quello che riguarda gli introiti arrivati nelle casse della tesoreria di stato danese. L’ESC ha generato un gettito fiscale extra di 5 milioni 360 mila euro, ovvero 40 milioni di corone. Insomma, sarebbe una vera manna anche per le esangui casse italiane.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

2 Risposte

  1. pointless_nostalgic ha detto:

    basta che li calcoliamo sempre così, i bilanci dei grandi eventi, tenendo conto di tutto l’indotto… e qui mi taccio, chi ha orecchie per intendere, intenda.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: