ESC 2015, ecco il preventivo. Iscrizioni entro il 10 ottobre


Continua la pianificazione dell’Eurovision Song Contest 2015 che si terrà come noto in Austria. La rete pubblica austriaca ORF ha preventivato una spesa potenziale di 25 milioni di euro, calcolando un possibile margine di 10 milioni di euro come variabile per i costi inattesi. Naturalmente in questa fase le cifre possono solo essere virtuali, anche in virtù del fatto che la scelta della città e della sede sta richiedendo più tempo di quanto immaginato, con 3 candidate ancora in corsa.

Eurovision Song Contest 2015 - Austria

A proposito di scelta della location, l’ORF ha anche comunicato che nella prossima settimana i delegati dell’emittente pubblica avvieranno i sopralluoghi presso le strutture e i colloqui con le autorità locali. Vienna e la Stadthalle Arena appaiono ancora in pole position per strappare l’organizzazione dell’evento, anche perché il “problema” delle prenotazioni già sottoscritte presso la struttura potrebbe essere aggirato dalla costruzione ex novo di un ulteriore spazio: questa è infatti una delle ultime proposte avanzate. Innsbruck parrebbe destinata ad entrare in gioco come seconda scelta, laddove la proposta viennese non dovesse rivelarsi soddisfacente, mentre si assottigliano notevolmente le possibilità per Graz di ospitare il più importante festival canoro europeo. Appare verosimile che in questo mese l’ORF potrebbe ufficializzare la sede di organizzazione dell’ESC 2015.

Nel frattempo un’ulteriore novità arriva dall’EBU sul fronte del regolamento. Per la prima volta l’edizione 2015 vedrà la scomparsa delle penali che le reti pubbliche dovevano sborsare nel caso in cui fossero state costrette a ritirarsi dopo il limite temporale massimo prestabilito. La formalizzazione delle iscrizioni quest’anno partirà ufficialmente dal 15 settembre 2014 e terminerà il 10 ottobre 2014. Pertanto quest’anno conosceremo prima del consueto la lista dei Paesi partecipanti all’ESC 2015, pur affievolendosi il grado di definitività della stessa in vista dell’eliminazione del principale deterrente ad un ritiro dopo la deadline.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...