Giuseppe Anastasi: “L’Italia porti all’Eurovision la sua melodia”


Bene o male, purché se ne parli, dice un vecchio adagio. Una cosa è certa: l’Eurovision Song Contest torna finalmente ad essere argomento di discussione anche nella musica italiana. Non più pochi e rari artisti iscritti alle selezioni in giro per l’Europa ad un evento “alieno”, ma continue manifestazioni di interesse, come quelle di cui abbiamo riferito recentemente riguardanti Arisa, Annalisa e Michele Bravi.

Giuseppe Anastasi

E il fatto che l’evento sia adesso trasmesso anche dalla Rai fa si che sia seguito da vicino dai vari protagonisti della scena musicale, a vario titolo. L’ultimo ad esprimersi in merito è in ordine di tempo Giuseppe Anastasi, che di Arisa è l’autore di fiducia e della quale è stato a suo tempo anche compagno. Ma soprattutto è l’autore di “Controvento“, brano vincitore dell’ultimo Sanremo, nonchè di “Sincerità“, trionfatore fra i giovani nel 2009 e “La notte“, seconda nel 2012, tutti cantati da Arisa.

Il paroliere e musicista siciliano ha parlato nei giorni scorso con i cronisti umbri e con il nostro sito partner Euromusica a margine della sua partecipazione come giurato alla manifestazione canora nazionale “Saremo al Centro” di Ponte San Giovanni (Perugia). Nell’annunciare la prossima uscita della versione spagnola di “Controvento” (in Spagna e in Messico, sulle orme di “La notte”), il discorso è caduto rapidamente sull’ESC.

 “Credo che in manifestazioni importanti come quella e in generale all’estero, dobbiamo portare la nostra melodia italiana – ha detto Anastasi –  E’ per quello che siamo conosciuti nel mondo, oltreché per il calcio, la Ferrari e la cucina. Portando la nostra melodia possiamo fare bene“. Una dichiarazione importante, che riporta a galla il dibattito sulla scelta della canzone giusta per la rassegna eurovisiva, che si era acceso con forza dopo l’ultimo recente insuccesso italiano, il ventunesimo posto di Emma, da molti attribuito anche ad una canzone (qui la nostra analisi a freddo) ritenuta poco funzionale all’evento continentale.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...