Eurovision Song Contest 2015, siamo a quota 20 paesi


Eurovision_Song_Contest_2015_logo.svgMentre proseguono i sopralluoghi per decidere quale sarà il paese ad ospitare l’Eurovision Song Contest 2015 tra Vienna, Innsbruck e Graz (anche se la stampa austriaca dà già fuori Graz), continuano ad arrivare conferme di partecipazione da parte dei paesi dell’area EBU.

Già 20 nazioni hanno assicurato che raggiungeranno l’Austria per prendere parte alla manifestazione canora europea.

Nonostante le furiose polemiche da parte dei politici in Bielorussia e Russia, entrambi i paesi parteciperanno alla prossima edizione.

A confermare l’entrata in gara dei primi, il vice primo ministro bielorusso Anatoly Tozik, che dopo il rifiuto da parte del governo, dietro richiesta formale, di abbandonare la competizione, rilascia alcune dichiarazioni in merito non risparmiando una frecciata di cattivo gusto a Conchita Wurst: “Riguardo alla partecipazione e alla vittoria del rappresentante austriaco del 2014, bisognerebbe notare che quasi ogni anno vi sono performer di valore scadente. Questa questione non dovrebbe neanche essere indirizzata al governo. È una competizione televisiva internazionale e la partecipazione è determinata solo dalla tv pubblica, che è un membro effettivo dell’EBU“.

Sulla nostra pagina Facebook, vi avevamo già comunicato l’intenzione della Russia di volare in Austria. Sul sito di Channel One, la rete pubblica che si alterna anno dopo anno a Russia-1 nella trasmissione e organizzazione dell’evento, è apparsa infatti la conferma che il paese sarà in gara nel 2015 e che molto probabilmente sarà il vincitore della terza edizione di The Voice Russia, che partirà a settembre 2014, a rappresentare la nazione.

La Lituania ha confermato a esctoday che, nonostante l’eliminazione in semifinale di Vilija Mataciunaite, il paese baltico tornerà anche l’anno prossimo. Non è stato ancora annunciato il criterio di selezione ma è probabile che torni in onda, sul canale LRT, Eurovizijos, la selezione a più puntate che ha riscosso grande successo di audience in questa stagione.

Anche la Macedonia, che sembrava vicina all’abbandono, ha invece aperto le selezioni per il 2015. La tv macedone MRT, nelle scorse settimane, aveva indetto un sondaggio online per sondare il parere dei propri telespettatori (tuttavia il sondaggio era votabile da qualunque parte del mondo) sulla partecipazione del paese balcanico all’Eurovision chiedendo se fosse il caso di lasciare la gara, tornarvi con un’altra scelta interna oppure optare nuovamente per lo Skopje Fest (selezione dal 1996-2002 e dal 2008-2011).

Sarà proprio lo Skopje Fest a decretare il prossimo rappresentante macedone. Giovedì 13 novembre si terrà la finale alla quale prenderanno parte 20 canzoni. Il vincitore sarà deciso dal pubblico e da una giuria internazionale al 50/50.

Infine Malta, che ospiterà l’edizione 2014 dello Junior Eurovision Song Contest, non mancherà nella rassegna principale e ha già svelato tutti i meccanismi di selezione del prossimo rappresentante.

Tra tutte le proposte inviate alla PBS, saranno selezionate 20 canzoni che si sfideranno in una semifinale il 21 novembre (è possibile che uno stesso artista arrivi a questa fase con due brani). Le 14 canzoni più votate da pubblico e giuria accederanno alla finale (solo una canzone per artista accederà all’ultima fase), che si terrà il giorno dopo, sabato 22 novembre. Anche in questo caso saranno giuria (formata da 6 giurati) e pubblico a sceglier il vincitore.

Le nazioni citate vanno ad aggiungersi alle quindici già confermateAustria, Armenia, Belgio, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Islanda, Norvegia, Paesi Bassi, Regno Unito, Svezia e Svizzera.

P.S. L’Ungheria, data per certa, non è più fra le nazioni confermate, al momento.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...