Junior Eurovision 2014: salgono a 13 i Paesi confermati


Mentre la macchina organizzativa dell’Eurovision si è messa in moto da pochi mesi, fervono i preparativi per la sua “versione Junior”, destinata ai giovani cantanti europei fra 10 e 15 anni. Come noto, la 12° edizione dello Junior Eurovision Song Contest è prevista a novembre e sarà ospitata per la prima volta nella vicina Malta. Dopo l’annuncio del debutto italiano, che trasmetterà l’evento sul canale digitale Rai Gulp, giungono notizie positive sul fronte dei Paesi partecipanti. Facciamo il punto della situazione.

JESC_2014_logo

Notizie fresche arrivano dai Balcani. In settimana è stato annunciato che Serbia e Montenegro saranno in gara. Per la prima si tratta di un ritorno dopo il ritiro del 2011, da valutare ottimisticamente anche in chiave ESC “versione adulta”, per il secondo è un debutto. Questi nuovi ingressi potrebbero incoraggiare la Macedonia a confermare la partecipazione: la rete pubblica macedone MKRTV, anche alla luce dell’ultimo posto incassato lo scorso anno, aveva infatti annunciato di valutare il ritiro, pur non avendo ancora preso una decisione definitiva. Ed è di poche ore fa l’annuncio che la Bulgaria torna in gara dopo 2 anni di assenza: la voce già circolava da qualche giorno, riportata da alcuni media locali, ma ora è proprio la rete BNT, nel corso di uno show, ad aver confermato indicando altresì la piccola interprete scelta internamente (evidentemente in deroga alla norma, visto che come già scritto allo JESC la finale nazionale è obbligatoria). Si tratta di Krisia Todorova, già nota al pubblico bulgaro per diverse partecipazioni televisive.

Folto il gruppo di rappresentanti dall’ex blocco sovietico, che conta al momento la bellezza di 5 conferme. Trattasi dei seguenti Paesi: Armenia e Georgia, entrambe ininterrottamente in gara dal 2007 e, rispettivamente, con una e due vittorie all’attivo; la Bielorussia, unica assieme all’Olanda a vantare la partecipazione a tutte edizioni fin qui tenute, in grado di sfoggiare un palmares decisamente più brillante rispetto all’ESC dei grandi avendo vinto già due volte (l’ultima vittoria, risalente al 2007, la portò a casa un bambino che il pubblico italiano ha potuto conoscere, essendo stato in gara due anni prima nel nostro Zecchino d’Oro); la Russia, arrivata alla 10° partecipazione e l’Ucraina, che svolgerà la finale nazionale il 9 agosto.

JESC_2014_logoAnche l’area del Mediterraneo avrà una nutrita rappresentanza. Oltre all’Italia al debutto, e a Malta, vincitore in corso nonché sede dell’evento, farà il suo ritorno dopo un’assenza di 4 anni anche Cipro, che ha già selezionato internamente (dunque in deroga) la propria rappresentante: la tredicenne Sophia Patsalides, il cui brano s’intitolerà “I pio omorfi mera“. Ricordiamo che anche Malta ha selezionato internamente  la propria artista: si tratta di Federica Falzon, nota al pubblico di Rai Uno per la sua vittoria nello show Ti lascio una canzone, con un brano da annunciare. Nulla è ancora noto invece in merito alla scelta dell’Italia.

Dal nord Europa infine, confermano la loro partecipazione gli immancabili Paesi Bassi, come già detto sempre in gara nelle 11 edizioni passate e con una vittoria all’attivo, che selezioneranno il proprio rappresentante a settembre, e la Svezia che ha già celebrato l’edizione junior del Melodifestivalen incoronando la giovane Julia Kedhammar con la canzone Du är inte ensam.

Se l’anno scorso l’organizzazione sembrava in affanno, non avendo raggiunto a pochi mesi dal via il numero minimo di Paesi affinché il classico meccanismo dei “12 points” potesse funzionare senza modifiche (ovvero la presenza di almeno 11 contendenti) salvo recuperare alla fine, quest’anno non si prospettano problemi in tal senso essendo già 13 i Paesi confermati, con la concreta possibilità che la lista si allunghi. Vi sono infatti diverse posizioni in sospeso. Oltre alla già citata Macedonia che sta valutando il da farsi, anche San Marinodebuttante lo scorso anno con Michele Perniola (altro reduce da Ti lascio una canzone), non ha ancora rivelato i propri piani per l’edizione 2014. Situazione identica a quella di Azerbaigian e Moldavia, in gara l’anno scorso ed al momento in sospeso.

E chissà se l’Ebu riuscirà nei mesi a venire a convincere altri Paesi membri a debuttare o a tornare in gara: la Francia ha all’attivo la sola edizione 2004, il Regno Unito (con ITV)  è stato in gara l’ultima volta nel 2005, la Spagna (una vittoria all’attivo) nel 2006, la Germania non ha ancora  esordito ma sta guardando al concorso per il futuro (non per quest’anno). Il numero record di Stati partecipanti (18, della seconda edizione nel 2004) è ancora distante ma non impossibile da raggiungere. A seguire il riepilogo dei 13 Paesi al momento confermati allo Junior Eurovision Song Contest 2014.

Paese Lingua Artista Titolo Brano Traduzione
 Armenia Armeno Da annunciare – Settembre Da annunciare – Settembre
 Bielorussia Finale 29 Agosto Finale 29 Agosto
 Bulgaria Bulgaro Krisia Todorova Da annunciare
 Cipro Greco e Inglese Sophia Patsalides I pio omorfi mera Il giorno più bello
 Georgia Georgiano Da annunciare Da annunciare
 Italia Italiano Da annunciare Da annunciare
 Malta Federica Falzon Da annunciare
 Montenegro Montenegrino Da annunciare Da annunciare
 Paesi Bassi Olandese Finale 27 Settembre Finale 27 Settembre
 Russia Russo Da annunciare Da annunciare
 Serbia Serbo Da annunciare Da annunciare
 Svezia Svedese Julia Kedhammar Du är inte ensam Non sei solo
 Ucraina Ucraino Finale 9 Agosto Finale 9 Agosto

Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...