Malta: i 20 semifinalisti della selezione per l’Eurovision 2015


Sono stati svelati i 20 cantanti che il prossimo 21 novembre si sfideranno a colpi di note per ottenere un posto nella finale di selezione maltese (che si terrà il giorno dopo, il 22 novembre) sperando di rappresentare l’isola mediterranea a Vienna, in Austria, nel 2015

Come da tradizione a Malta, tanti ritorni in gara. Ben tre gli artisti che hanno già calcato il palco eurovisivo: Ludwig Galea, che nel 2004 cantò On again… off again in Turchia in coppia con Julie Zahra e tenterà nuovamente come parte del trio Trilogy; Glen Vella, nel 2011 a Düsseldorf con One life e Gianluca Bezzina, ottavo posto nel 2013 in Svezia con Tomorrow, e quest’anno in gara con i L-Ahwa, gruppo formato assieme al fratello Paul e alle sorelle Dorothy, Francesca, Samaria e Vincienne.

Vi è un altro artista eurovisivo, non maltese, fra gli autori: è il vincitore del 2009 Alexander Rybak, che firma il brano Still here di Franklin.

esc_maltaCi sarà anche Daniel Testa, rappresentante maltese allo Junior Eurovision Song Contest 2008 e grande favorito nella selezione nazionale di Malta dello scorso anno, classificatosi poi terzo con One last ride.

Quasi tutti i 20 semifinalisti hanno già preso parte alle selezioni maltesi. L’anno scorso ad esempio arrivarono in finale anche Christabelle, Amber, Deborah C, Franklin, Jessika e Chris Grech.

Cinque invece i debuttanti: Karen Debattista, Lyndsay Pace, Iona Dalli, Minik ma soprattutto le Sisters Ekklesia, sei suore orsoline (lo stesso ordine della nostra “The Voice” Suor Cristina) di cui aveva già parlato il nostro sito partner Euromusica. Si chiamano suor Michaela, suor Madeline, suor Monica, suor Rita, suor Claudia e suor Denise e presenteranno Love and let go, un brano che parla dell’esperienza che stanno portando avanti le suore nell’accoglienza dei bambini abbandonati all’asilo nido nella città di Sliema.

Ecco la lista completa dei finalisti e i loro brani. Il vincitore sarà decretato da un panel di sei giurati e dal pubblico via televoto:

1. Glen VellaBreakaway
2. TrilogyChasing a dream
3. Karen DeBattista12, Baker Street
4. FranklinStill here
5. Deborah CIt’s OK
6. Sisters (Ekklesia)Love and let go
7. Lawrence GrayThe one that you love
8. AmberWarrior
9. Daniel TestaSomething in the way
10. JessikaFandango
11. ChristabelleRush
12. Chris GrechClosed doors
13. L-AħwaBeautiful to me
14. RaquelStop haunting me
15. Danica MuscatClose your eyes
16. Lyndsay PaceHome
17. CorazonSecretly
18. Iona DalliCould have been me
19. DomeniqueTake me as I am
20. MinikOnce in a while

3 Risposte

  1. gianlucatomoe ha detto:

    Ho la sensazione che in qualche modo, se le suore riuscissero a vincere questa selezione nazionale, l’EBU permetterà loro di esibirsi come tali all’ESC… d’altronde, lo stanno già facendo…

  2. Stefania ha detto:

    Se c’è una cosa che non sopporto è quando tentano a tutti i costi di inserire politica o religionre al’Eurovision. Ora ci mancava pure la moda delle suore sul palco, dopo il successo mediatico (e flop discografico) di Suor Cristina. Speriamo le facciano fuori e vada qualcuno di davvero meritevole.

  3. escfan ha detto:

    Le Sisters Ekklesia non possono partecipare,il regolamento parla chiaro:niente riferimenti religiosi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: