L’Eurovision Song Contest 2014 vince i Premios Ondas


Un altro riconoscimento internazionale per l’Eurovision Song Contest. L’edizione 2014, per la precisione la serata finale dell’evento, è stata infatti insignita dei prestigiosissimi Premios Ondas. Si tratta di un Premio organizzato dal gruppo Prisa, il maggior gruppo mediatico spagnolo e trasmesso da Radio BarcellonaCadena Ser, il network radiofonico privato più grande ed importante di Spagna, associato EBU benchè privato per via della sua particolare programmazione strutturata come un servizio pubblico. E proprio sotto l’egida dell’EBU è stata organizzata, come le altre, questa sessantunesima edizione.

Premios Ondas

L’Eurovision Song Contest  2014 (cooproduzione DK, EBU) ha vinto nella sezione Premio Internazionale della Televisione. Ad assegnare i premi è come ogni anno una giuria composta da esperti del settore televisivo e dei media. Quest’anno erano oltre 3o0 le candidature per oltre 20 paesi di tutto il mondo. Da sottolineare che in questa categoria i vincitori sono stati due: a pari merito con l’Eurovision è stata premiata anche “Cultural shock”, una produzione multipiattaforma della Rai che racconta i paesi di origine dei ragazzi di seconda generazione attraverso un format originale per capire cosa vuol dire essere straniero.

Un grande riconoscimento dunque per l’Eurovision Song Contest, un programma che ormai, grazie allo streaming e ai tanti paesi che lo trasmettono (anche in differita), è andato ben oltre le barriere dell’Europa. Il riscontro mediatico di Conchita Wurst, recentemente in visita anche da Ban Ki Moon, segretario generale dell’Onu, è una ulteriore conferma della sua crescente importanza, oltre naturalmente al dato di ascolto ufficiale: oltre 195 milioni di telespettatori che hanno seguito per almeno 1 minuto l’evento nel 2014.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa