E Sorrisi scivolò sul giurato italiano allo Junior Eurovision…


JESCIl numero di Sorrisi e Canzoni in edicola questa settimana dedica due pagine allo Junior Eurovision Song Contest 2014, che sabato pomeriggio vedrà per la prima volta in  gara anche l’Italia, con Vincenzo Cantiello. Due belle pagine ricche di notizie e di informazioni, per un settimanale che sta mostrando (ma in realtà l’ha sempre avuto) grande interesse per il mondo eurovisivo.

Tutto bello. Solo che… bisogna che una volta per tutte qualcuno spieghi che all’Eurovision i giurati si possono svelare soltanto quando lo dice l’EBU. E che se all’Eurovision Song Contest dall’edizione 2014 vengono resi noti una settimana prima della rassegna, non è detto che valga anche per lo Junior Eurovision. E infatti, non vale. Sui nomi dei giurati c’è l’embargo assoluto sino a poche ore prima della finale.

Sorrisi invece bontà sua ha svelato che uno dei cinque giurati è proprio una sua giornalista, quella stessa Stefania Zizzari, che fu nella giuria ESC del 2011, la prima del ritorno italiano. La cosa ovviamente ha creato non pochi problemi nell’entourage italiano che ora, per evitare di invalidare tutta la giuria (e che magari escano anche gli altri nomi) si vedrà costretto a sostituire la giornalista di Sorrisi.

Non è la prima volta che Sorrisi “casca” nell’inghippo. Successe, ironia della sorte, proprio nel 2011 e sempre con Stefania Zizzari. Ma se allora il settimanale poteva essere giustificato da una conoscenza ancora superficiale dei regolamenti eurovisivi (e infatti la cosa passò sotto silenzio), stavolta non ha davvero giustificazioni. “Errare humanum est, perserverare autem diabolicum“, dice il proverbio latino…


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

4 Risposte

  1. Bozzy ha detto:

    Credo che alla fine fine sostituiranno semplicemente la giornalista con un’altra magari dello stesso settimanale! peccato per la svista ma comunque mi sento di fare i complimenti a Sorrisi e al suo direttore che dedicano sempre tanta attenzione all’ESC e JESC!!!

  2. Tommy ha detto:

    1. Questa mattina ho acquistato Sorrisi, una delle rare volte in cui passo in edicola e lo faccio solo per premiare un settimanale che ogni tanto dedica spazio all’Eurovision e allo Junior (in questo caso). E grazie naturalmente a Voi che ci segnalate sempre in tempo reale quando ne parlano.
    2. Naturalmente è anche giusto che si segnali una “panzanata” del genere. Le regole vanno rispettate, anche in Italia (seppur è cosa rara) e anche da un settimanale, tanto più se così diffuso. Spero almeno possa esser servito di lezione a chi di dovere per le prossime volte (in fondo non è difficile informarsi un po’ prima ed evitare che per vantarsi di avere una propria giornalista nella giuria italiana si finisca per esser buttati fuori per un nulla).

  3. Fabius ha detto:

    Peccato. Non conosco la giornalista, ma visto che è uno dei pochi settimanali che ha dato sempre risalto all’Eurovision (e ora allo Junior Eurovision), non capisco come abbiano fatto a cadere in una banalità del genere. Aldo Vitali, la prossima volta però consultalo il regolamento EBU prima di giocarti una giornalista/giurata in questo modo. ;)

  4. Stefania ha detto:

    Ma come si fa ad essere così fessi?! Bah…

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: