Eurovision 2015: Israele conferma la partecipazione


Tempo fa avevamo riferito del processo di rinnovamento della tv israeliana, che ad inizio 2014 chiuderà e riaprirà in una forma diversa, più snella e più libera, sul modello greco. Ebbene, nonostante questo processo stia per entrare in atto, IBA (Israeli Broadcasting Authority) ha confermato che farà parte del gruppo eurovisivo il 19, 21 e 23 maggio a Vienna per la sessantesima edizione della rassegna.

IBA

A settembre si era iscritta in via preliminare, in questi giorni è arrivata l’ufficialità della sua partecipazione. A breve sarà reso noto il processo di selezione dell’artista. L’anno scorso fu selezionata internamente Mei Finegold e poi con uno show fu scelta, fra tre canzoni, “Same heart”, che nonostante i favori del pubblico, non riuscì a centrare l’ingresso in finale.

Al momento sono 39 i paesi iscritti all’Eurovision Song Contest 2015: a Gennaio l’EBU renderà nota la lista ufficiale dei paesi iscritti in concorso, pronunciandosi relativamente sulla questione della Grecia, ancora in sospesa perché NERIT, la nuova tv ellenica, non ha ancora offerto le necessarie garanzie di copertura ed obiettività richieste dall’ente che riunisce le tv pubbliche.

Sono invece già 4 i cantanti ufficialmente selezionati: Knez (Montenegro), Trijntije Oosterhuis (Paesi Bassi), Daniel Kajmakoski (Ex Repubblica Jugoslavia di Macedonia) e Löic Nottet (Belgio). San Marino renderà nota la propria scelta a livello di artista dopo lo Junior Eurovision, mentre come è noto l’Italia passerà dal Festival di Sanremo, la cui finale è in programma il 14 febbraio.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...