Junior Eurovision 2014, le parole a caldo di Vincenzo Cantiello


E’ il momento della festa, in casa italiana, ed è giusto così. La vittoria al debutto nello Junior Eurovision Song Contest era forse prevedibile visto il sound della canzone di Vincenzo Cantiello  e la presenza di molti Paesi dove questo genere di sonorità va forte, ma non per questo è meno bella. E adesso le voci cominciano a rincorrersi relativamente al futuro, in particolare se l’Italia ospiterà o  meno la rassegna l’anno prossimo.

junior-eurovision-2014-winner-press-conference

I primi tre classificati dello Junior Eurovision 2014 (Volotova/Mifsud @EBU)

Va detto che come ha sottolineato Simone Lijoi al commento, non c’è l’obbligo di ospitare (come invece detto nelle parti da studio), ma certamente l’Italia sarà il primo Paese interpellato dal supervisore esecutivo dell’evento Vladislav Yakovlev. Alla domanda postagli in conferenza stampa, il capodelegazione italiano Nicola Caligiore ha detto: “E’ quasi impossibile battere l’organizzazione maltese, ma ne parlerò lunedì in ufficio al direttore generale, per valutare le eventuali opzioni. Non spetta comunque a me decidere”.

Vincenzo Cantiello, visibilmente emozionato, ha comunque ben figurato davanti ai cronisti internazionali: “Sono molto felice, mi batte forte il cuore, mi gira la testa – ha sottolineato – non avrei mai pensato di vincere, sono sopraffatto da tutto questo”. Alla domanda se lui, unico maschio solista in concorso avesse una favorita fra le ragazze, ha risposto invece: “E’ un segreto, ma glielo dirò stasera” (i ragazzi e le delegazioni si sono ritrovati subito dopo la rassegna per il tradizionale aftershow, anche questo a misura di bambino ndr).

Della sua canzone dice: “E’ una ballata classica che mi è piaciuto moltissimo cantare, la dedico a tutte le donne”. Sulla possibilità che venga incisa anche in inglese, come tradizione del vincitore, il capo delegazione Caligiore ha detto che “è possibile”. Lo stesso ha concluso invitando sempre più paesi a prendere parte alla rassegna: “E’ una esperienza eccitante per i ragazzi. Malta ha fatto un ottimo lavoro e più paesi devono partecipare”.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...