YouTube Rewind 2014: c’è anche Conchita Wurst!


Il 2014 sta giungendo al termine e, come tradizione vuole, non può mancare l’appuntamento con il mash-up di YouTube (la cui colonna sonora è stata mixata dal famoso DJ Earworm). Per YouTube Rewind 2014, ovvero la celebrazione dei momenti e dei protagonisti di questo 2014, le “star” di Youtube hanno interpretato i migliori video ed eventi dell’anno. Dal Jimmy Kimmel, Pharrell Williams e Happy , all’Ice Bucket Challenge. Il video pubblicato ieri ha già superato i 30 milioni di visualizzazioni nel momento in cui scriviamo e continua a crescere ad una velocità impressionante!

E’ dal 2010 che la piattaforma video di Google – YouTube – festeggia la fine dell’anno con una raccolta di video che più hanno riscosso successo e quest’anno, per la prima volta, all’interno troviamo anche un vincitore dell’Eurovision Song Contest. Sì, proprio lei: Conchita Wurst (nell’immagine qui di seguito o nel video al minuto 3:25 circa).

Conchita Wurst YouTube Rewind 2014

La registrazione del video è stata effettuata in quattro diverse località: New York, Los Angeles, Regno Unito e Tokyo. Tra i collaboratori più ci sono: i presentatori Jimmy Kimmel, Conan O’Brien e John Oliver, con la partecipazione della stessa Conchita Wurst, vincitrice dell’Eurovision 2014, che tanto scalpore ha creato in giro per il mondo.

Pronti per questo viaggio che ripercorre, a modo suo, tutto il 2014? Eccolo qui di seguito: YouTube Rewind 2014!


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Una risposta

  1. Andrew ha detto:

    Forse negli anni la ricorderemo come la “meteora” dell’Eurovision, ma intanto GRAZIE Conchita! Hai dato una visibilità a questo evento anche in Italia che la Rai e nessun quotidiano o rivista avrebbe mai dato neanche mettendosi d’impegno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: