Eurovision 2015: 39 i Paesi in gara. Non ci sarà l’Australia


Saranno 39 i Paesi in gara alla prossima edizione dell’Eurovision Song Contest. La speranza di raggiungere i 40 partecipanti sembra quindi essere sfumata, almeno ora che è arrivata l’ufficializzazione da parte dell’EBU. Rimane comunque un ottimo risultato, con due Paesi in più rispetto all’edizione 2014, con i ritorni di Cipro, Repubblica Ceca e Serbia.

Logo Eurovision 2015

Questa la lista completa di tutti i partecipanti: Albania – Armenia – Austria – Azerbaijan – Belgio – Bielorussia – Cipro – Danimarca – Estonia – Finlandia – Francia – Georgia – Germania – Grecia – Irlanda – Islanda – Israele – Italia – Lettonia – Lituania – Macedonia – Malta – Moldavia – Montenegro – Norvegia  – Paesi Bassi – Polonia – Portogallo – Repubblica Ceca – Romania – Russia – San Marino – Serbia – Slovenia – Spagna – Svezia – Svizzera – Regno Unito – Ungheria.

Nella Prima Semifinale (martedi 19 Maggio) si sfideranno 16 Paesi, mentre nella Seconda Semifinale (giovedi 21 Maggio) 17 Paesi. Chi sarà in gara nella prima o nella seconda semifinale sarà deciso con un sorteggio il prossimo 26 Gennaio. Come i più ormai sanno, in ogni semifinale passeranno solamente 10 Paesi, che si ritroveranno poi nella sfida della Finale del 23 Maggio, dove troveremo anche i BIG 5, ovvero Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito, oltre naturalmente al Paese ospitante (l’Austria).

Nonostante i vari tentativi dell’EBU di riportare in concorso la Turchia, non c’è stato nulla da fare, anche in questa edizione la TRT ha comunicato che non ci saranno. Niente da fare anche per l’Ucraina, per cui si spera in un ritorno nell’edizione del 2016.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Una risposta

  1. Alessandro Sanna ha detto:

    Onestamente di questi tempi non si sente particolarmente la mancanza di Turchia e Ucraina. Peccato invece per la partecipazione dell’Australia, come ospite gradito.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: