Eurovision 2015, il 26 gennaio l’allocazione delle semifinali


Tutto pronto per il primo atto ufficiale dell’Eurovision Song Contest 2015. Il prossimo lunedì 26 gennaio, la Rathaus, ovvero il Municipio di Vienna ospiterà i due eventi che tradizionalmente inaugurano l’edizione, vale a dire il passaggio del testimone con Copenaghen e l’allocazione delle semifinali. Il tutto sarà trasmesso in diretta streaming sul sito ufficiale della manifestazione.

Alle ore 12, il sindaco di Copenaghen passerà il testimone di città ospitante della rassegna a quello viennese Michael Haupl. L’evento sarà alla presenza del supervisore esecutivo dell’Eurovision Jan Ola Sand e del direttore  generale di ORF, Alexander Wrabetz. Da quel momento, da quando cioè sarà stato effettuato il passaggio di consegne, comincerà il conto alla rovescia per l’Eurovision sul grande orologio eurovisivo installata sulla torre della piazza del Municipio.

Logo Eurovision 2015

Alle 13.20, via all’allocazione delle semifinali. Prima di tutto, sarà il turno dei 33 Paesi che prenderanno parte alle due semifinali: saranno divisi in 5 urne e divisi per sorteggio nelle due semifinali. La divisione nelle urne come sempre sarà realizzata sia sulla base dei risultati ottenuti negli ultimi anni, sia sul fatto che paesi vicini per lingua e cultura saranno il più possibile divisi. Saranno 16 paesi nella prima semifinale e 17 nella seconda.

Un primo sorteggio determinerà in quale semifinale canterà ciascun Paese, successivamente, un secondo sorteggio con  i Paesi già piazzati nelle rispettive serate, determinerà in quale metà di ciascuna semifinale saranno chiamati a cantare. L’ordine di uscita definitivo sarà invece composto dall’organizzazione quando saranno usciti tutti i brani, a metà marzo, sulla base di criteri artistico-televisivi.

Poi sarà il turno delle Big 5 (Italia, Germania, Francia, Spagna, Regno Unito, i maggiori contribuenti EBU) e dell’Austria campione in carica e ospitante: per loro, già ammessi alla finale, sarà sorteggiato in quale semifinale dovranno votare (e quindi dovranno trasmettere obbligatoriamente).


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...