Junior Eurovision 2015: la Bulgaria ospiterà l’evento


Quello che fino a poche ore fa era solo un rumor trova ufficialità: sarà la Bulgaria ad ospitare l’edizione 2015 dello Junior Eurovision Song Contest, il concorso parallelo all’Eurovision destinato ai ragazzi dai 10 ai 15 anni.

Dopo la rinuncia dell’Italia, il sito ufficiale della manifestazione aveva lasciato intendere fossero due le nazioni interessate a portare il baby-evento fra i propri confini, ma alla fine ha preso il sopravvento la Bulgaria.

A dare conferma la rete pubblica bulgara BNT, tramite i direttori generali Viara Ankova e Radoslav Yankulov che quest’oggi, alla presenza del direttore generale dell’EBU Ingrid Deltonr, hanno incontrato il capo dell’Assemblea nazionale bulgara Tsetska Tsacheva e il primo ministro Boyko Borisov.

krisia_3

La Tsacheva ha dichiarato che l’incontro è nato nell’ottica di discutere dell’organizzazione del prossimo Junior Eurovision: “Oggi posso annunciare che la Bulgaria sarà il paese ospitante di questo prestigioso evento“.

Si tratterà del primo evento eurovisivo organizzato in Bulgaria, paese che ad oggi non ha all’attivo alcuna vittoria né all’Eurovision né allo Junior Eurovision. Come ormai noto, però, l’organizzazione del baby-concorso europeo non è legata strettamente al vincitore dell’edizione precedente.