Eurovision 2015, i Pertti Kurikan Nimipäivät per la Finlandia (che batte un record)


E così anche l’Eurovision 2015 avrà la sua storia da raccontare: dopo le nonnine russe, il bacio saffico di Krista Siegfrids e Conchita Wurst arrivano i PKN, che poi in realtà per esteso sarebbero Pertti Kurikan Nimipäivät. Sono la discussa punk band di cui avevamo parlato in sede di presentazione della line up finlandese, composta da persone diversamente abili. Hanno vinto, anzi stravinto la selezione finlandese con il brano “Aina  mun pitaa” e dunque saliranno sul palco a Vienna.

pertti-kurikan-nimipaivat

I componenti della band sono tutti soggetti con la sindrome di down  e racconteranno di come il punk sia servito loro come strumento di sfogo e allo stesso tempo reinserimento nella società. Nati sei anni fa nell’ambito di un progetto sociale destinato ai soggetti adulti con disabilità, sono stati protagonisti di un documentario sulla loro storia  e recentemente si sono esibiti sul palco insieme ai Lordi, vincitori eurovisivi nel 2006, in un concerto di beneficenza.

Faranno sicuramente discutere e anzi lo stanno già facendo perchè la loro vittoria, ma già la loro partecipazione, ha diviso i fan eurovisivi, non tanto per il lodevole progetto sociale che sta dietro a questa operazione (con la Sony che pubblicherà il loro nono album) quanto proprio per la canzone. Che intanto un record l’ha già battuto: dura appena 1 minuto e 42 secondi, 8 in meno di “All” di Patricia Bredin (Regno Unito 1957): è il brano più breve mai portato sul palco dell’Eurovision Song Contest.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

7 Risposte

  1. Crix4E! ha detto:

    Voi corrego, non tutti hanno la sindrome di down, alcuni sono autistici. Io tifo per loro,finalmente una canzone che non e’ la solita noia che l’ Europa propone! Go Suomi, go PKN!

  2. pointless_nostalgic ha detto:

    diciamocela tutta: il progetto è meritevole – e come fai a dire di no – e il messaggio è forte e positivo.
    Però la canzone è davvero brutta.

  3. dade ha detto:

    mi correggo: quella regola la usano solo alcuni paesi.

  4. dade ha detto:

    credo che per regola, una canzone deve durare fra 2min50 e 3 minuti…. comunque è un bel gesto dei Finnlandesi, anche quelli sono ponti da costruire…

  5. linomar ganz ha detto:

    Ho ascoltato canzoni peggiori…anche all’ESC…in Italia…e resto del mondo…con qualche ritoccata potrebbe funzionare, saranno votatissimi…perchè….???..Perchè……ect………il perchè lo si puo’ immaginare….Buon ESC a tutti…

  6. Dany ha detto:

    E live hanno tagliato l’intro quindi è durata circa 1:34. Se fosse corta per il fatto che fanno fatica a suonare gli strumenti live (mia ipotesi che potrebbe comunque essere errata) potrebbero anche allungarla aggiungendo una parte strumentale più lunga, tanto all’ESC c’è la base.

    Detto questo chiedo a voi se nel regolamento c’è un limite minimo per la lunghezza delle canzoni proposte nella competizione vera e propria.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: