La Slovenia sceglie i Maraaya per l’Eurovision 2015


Ancora una volta un pezzo d’Italia sarà sotto la bandiera slovena al prossimo Eurovision Song Contest. “Here to you” dei Maraaya, che a giorni uscirà sotto l’etichetta Danceandlove di Gabry Ponte, rappresenterà il Paese a Vienna, nella seconda semifinale, quella dove voterà l’Italia. Il duo ha battuto nella superfinale il folk istriano di Rudi Bucar & Figoni.

Maraaya

Si chiude dunque il cerchio eurovisivo per il dj e produttore Raay e sua moglie Marjetka Vovk: dopo che il primo aveva collaborato alla stesura del pezzo di Tinkara Kovac l’anno scorso e che entrambi erano stati coinvolti nel progetto dello Junior Eurovision 2014, adesso starà a loro mettersi in gioco in prima persona. Un’occasione importantissima anche per lanciarsi, visto che i due – intesi come Maraaya, perchè Raay è già attivo come solista da tempo – hanno all’attivo un solo singolo, di buon successo e stanno lavorando al primo album.

E c’è anche un altro legame con l’Italia: coautore del testo è infatti quel Charlie Mason, statunitense, che firmò la prima versione in inglese (quella originale) del brano di Nina Zilli del 2012 e che l’anno scorso era fra gli autori di “Rise like a phoenix” di Conchita Wurst, trionfatore a Copenaghen. Ora non resta che sperare nel supporto delle radio private italiane, sarebbe una grande pubblicità ulteriore per la rassegna.

Hanno preso parte alla finale in qualità di ospiti tre ex partecipanti eurovisive slovene: Tinkara Kovac, che ha anche cantato il nuovo singolo in italiano “Cuori d’ossigeno”, scritto da Bungaro, Daria Svajger e Maja Keuc.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Una risposta

  1. linomar ganz ha detto:

    Ottima scelta per la Slovenia…spero nella finale, come l’anno scorso

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: