Eurovision 2015: “Amanecer” sarà l’inno ufficiale della Vuelta a España


Un importante riconoscimento per Edurne. La sua canzone eurovisiva “Amanecer” infatti, dopo la platea internazionale della rassegna canora, godrà di un’altra platea mondiale, quella degli appassionati di ciclismo. Il brano che rappresenterà la Spagna all’Eurovision Song Contest è stato infatti scelto come inno ufficiale della Vuelta a España, il Giro di Spagna, in programma dal 22 agosto al 13 settembre prossimi.

La Vuelta 2015

Si tratta di uno dei tre più grandi ed importanti giri ciclistici a tappe del mondo, insieme al Tour de France e al Giro d’Italia, che allinea al via i migliori ciclisti professionisti e che gode di una vastissima copertura televisiva internazionale in diretta, quasi sempre sui canali principali (pubblici o privati). L’evento, organizzato dal quotidiano spagnolo Marca, gode del supporto di Eurovisione e della tv spagnola come host broadcaster: per 21 giorni dunque la canzone eurovisiva risuonerà sui teleschermi di tutto il mondo e chissà se qualcuno riuscirà ad associarla all’evento.

E’ la prima volta in assoluto che una canzone dell’Eurovision Song Contest diventa inno ufficiale di una corsa ciclistica internazionale e fra l’altro, per quanto concerne la Vuelta, i brani che hanno avuto questo onore hanno sempre potuto godere di un notevole battage anche in sede promozionale. In passato un altro artista eurovisivo, ma con un brano diverso, fu selezionato: era Serafin Zubiri nel 1988, mentre Pastora Soler era ancora lontana dall’Eurovision quando un suo brano fu selezionato, nel 2001.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...