Eurovision 2015, diretta anche in Cina, Bulgaria, Ucraina e Nuova Zelanda


Si allarga sempre più il numero dei paesi che raggiunge l’edizione 2015 dell’Eurovision Song Contest. Oltre ai 40 in gara, l’evento sarà trasmesso in altri cinque paesi, quattro dei quali manderanno lo show in diretta. La notizia più clamorosa è quella che riguarda Hunan TV, un canale pubblico cinese (il secondo per numero di ascoltatori), con basi anche negli USA, che trasmetterà l’evento in diretta. Serata finale live quando in Cina saranno le 3 del mattino.

TV

Un evento di per sé storico. Perché nel 2013, quando fu CCTV ad irradiare lo show, lo fece in differita alcuni mesi dopo, tagliando le scene scomode (come il celebre bacio lesbo di Krista Siegfrids). Che cosa succederà quest’anno, con Conchita Wurst? Non solo, il parterre dei finalisti potrebbe anche riservare altre scene proibite in Cina e sarà interessante capire come affronteranno il problema.

Diretta poi in due paesi che non gareggiano, ovvero la Bulgaria e l’Ucraina, con le rispettive tv di stato. Mentre come l’anno scorso BBC UK TV, il canale della BBC con base in Australia e Nuova Zelanda irradierà lo show in quest’ultimo paese in diretta: semifinali quando in Nuova Zelanda saranno le 7 del mattino rispettivamente del 20 e del 22. Finale alle 7 del mattino del 24. Sono previsti anche speciali alle 20.30 di tutti e tre i giorni.

Infine, bisserà la differita come l’anno scorso OUT TV, il canale canadese a tematica LGBT, con uno speciale commento fuori campo dedicato, ma non è ancora stata decisa la data di messa in onda.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...