Eurovision 2015, la prima semifinale: si qualifica Elhaida Dani


Si è conclusa la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2015, che ha avuto un enorme riscontro su twitter nonostante l’assenza di diretta sulle reti Rai (l’unico commento in italiano era quello di San Marino RTV firmato Lia Fiorio e Gigi Restivo, puntuali, precisi e discreti come sempre). Lo show si è aperto con Conchita Wurst vestita di bianco che ha cantato “Rise like a phoenix” introducendo i conduttori.  L’Italia non era fra i paesi votanti e nemmeno San Marino: entrambe lo faranno nella seconda semifinale di giovedì sera.

Elhaida Dani

Ce l’ha fatta Elhaida Dani, nonostante in molti la dessero sul filo dopo le prove e dunque sabato sera ci sarà un motivo in più per seguire la rassegna, che sarà commentata su Rai 2 da Federico  Russo e Valentina Correani, conduttori di The Voice, da cui è uscita proprio la cantante albanese. Fuori a sorpresa vista l’attesa che c’era nei loro confronti, i finlandesi Pertti Kurikaan Niminpaivaat.

Avanti la Serbia, con Bojana Stamenov applauditissima in sala stampa, fuori invece la Bielorussia. Belgio, Russia, Estonia, Romania, Armenia e Georgia avanti secondo i pronostici come la Grecia, bene anche l’Ungheria. Eliminati i Paesi Bassi, la cui canzone peraltro divideva molto in termini di consensi e la Danimarca che dopo i fasti del 2013 con la vittoria paga dazio. Due paesi leader della rassegna, anche in termini di ascolti non saranno in gara sabato ed è sicuramente un dato importante.

Prima semifinale 2015


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

10 Risposte

  1. Danilo ha detto:

    Penso anche io che la 2a semifinale avrà qualche risultato inatteso soprattutto perché, a parte Svezia, Norvegia e Azerbaijan, gli altri sono tutti paesi alla pari sia come canzoni sia come tatticismo geopolitico quasi inesistente. Visto che possiamo farlo diamo una mano a San Marino ..i nordici, potete scommetterci, l’ Islanda la aiuteranno

  2. Donato ha detto:

    Ma sono l’unico ad essere un pochino dispiaciuto per l’eliminazione di Danimarca e Finlanda? Non sono tra i migliori brani dell’edizione di quest’anno ma avrei preferito i loro brani in finale rispetto a quelli di Serbia e Belgio.
    Comunque questa prima semifinale aveva degli esiti più o meno scontati mentre quella tosta, con le canzoni più interessanti, ci sarà domani!

  3. Alessandro Acq ha detto:

    Le mie preferite sono passate tutte (Estonia e Belgio) quelle che poco avrei potuto sopportare in finale sono uscite (Moldova Olanda e Finlandia). Per il resto ritengo manchino quelle canzoni divertenti che avevano l’unico scopo di dare un po’ di movimento alla gara. Insomma canzoni come i Pollaponk l’anno scorso, gli Zdob si Zdub o come si scrivono in 2005 e 2011, e molte altre

  4. pointless_nostalgic ha detto:

    In chiave tattica, male per noi l’eliminazione di Finlandia e Danimarca. Con l’Islanda che sembra a rischio, ancora più i voti nordici potrebbero sulla carta convergere sulla Svezia…

    • Alex Pigliavento ha detto:

      Più che altro male in chiave ascolti.. Paesi Bassi e Danimarca contribuiscono non poco al risultato finale…

    • Mattia ha detto:

      Beh restano estonia e molto probabilmente la Norvegia, che anche prenderanno moltissimi voti, essendo da Top 5. Onestamente spero in un flop clamoroso della Svezia. Così la smettono di mandare la solita merda all’ESC.

  5. Mattia ha detto:

    Quando è passata l’Ungheria ho esultato come un cretino! Davvero felicissimo. Mi è dispiaciuto parecchio però per il pezzo Bielorusso. Non era affatto male, né il pezzo in sé né la messa in scena.

  6. ForestOne ha detto:

    Davvero inconcepibile l’eliminazione della Bielorussia!!! Mentre Ungheria, Armenia e Grecia staranno accendendo un cero di ringraziamento, vista la pochezza dei loro brani.

  7. Simone ha detto:

    Io sono qui a gioire per l’eliminazione della Danimarca. :D

    Comunque non granché come serata, ho trovato la regia un po’… strana?

    Conchita si mangiava le tre presentatici in un sol boccone, bravissima. E troppo, TROPPO spazio a parlare dell’Australia.

  8. pointless_nostalgic ha detto:

    Super felice. La grazia acustica dell’Ungheria, la contemporaneità del Belgio e la profondità della Romania sono state apprezzate! Le mie tre favorite sono passate.
    Incrocio le dita per Cipro e Irlanda ora, se passano anche loro per me è un anno irripetibile.

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: