Eurovision 2015, ecco come la nuova stazione di Vienna accoglie i turisti


Sole e caldo – addirittura 25 gradi – nella settimana dell’Eurovision Song Contest. E mano a mano che ci avviciniamo alla serata finale, cresce il picco di attenzione e con esso anche il flusso di turisti, compresi i tanti che giungeranno domani a Vienna per assistere alla Grand Final. A tutti i fans e turisti che arrivano via treno, la nuova Hauptbahnhof (ovvero la stazione centrale ferroviaria, di cui avevamo già parlato la scorsa estate) dà loro uno speciale benvenuto immergendoli  in un’atmosfera singolare. Inaugurata lo scorso novembre, quando sono entrate subito in funzione la maggior parte delle linee ferroviarie nazionali e internazionali, ancora una volta la nuova stazione, come tutti gli altri mezzi pubblici austriaci, non ha deluso le aspettative dei passeggeri.

Stazione ferroviaria Vienna

Appena scesi dai treni ci si trova  sotto una grande tettoia moderna di acciaio e vetro lunga 200 metri e ampia ben 20.000 metri quadrati che copre tutti i cinque binari: questa tettoia ricorda la forma delle onde, simbolo del movimento e quindi anche del viaggio.  Si attraversa poi un lungo corridoio luminoso e si arriva alla aparte centrale dove c’è un infopoint, la biglietteria con 14 casse, 22 biglietterie automatiche, 14 ascensori, 29 scale mobili,  ben 800 posti a sedere mnelle sale d‘attesa e ai binari e un’agenzia viaggi.

Naturalmente non mancano i servizi igienici, sempre ben tenuti e puliti, un Lost & Found e una lounge area  rialzata da cui si può godere tutto il movimento della parte centrale della stazione. Sempre su questo piano c’è  un’ampia offerta di gastronomia internazionale e  oltre alla statua restaurata del Leone di San Marco, che era già presente nella vecchia stazione, simbolo dei primi collegamenti internazionali con l’Italia.

Statua Leone di San Marco

Al primo piano si trovano ancora altri bar, locali, un supermercato e anche dei negozi, mentre al piano terra c’è il collegamento con la metropolitana numero 1, il tram 18 (quello che porta direttamente alla Stadthalle) e le Schnellbahn (i treni veloci locali).

La pubblicità con il logo dell’Eurovision con le sue mille luci colorate, la si può notare, non solo su tram e metropolitana, ma anche sulle locomotive che viaggiano all‘interno del territorio austriaco e, come i tram e alcuni bus, i treni sono ad alto risparmio energetico. Questi treni con le locomotive nuove di zecca realizzate apposta per l’Eurovision,  hanno trasportato in questi giorni un totale di 8000 alunni delle diverse scuole austriache, giunti a seguire uno degli show della rassegna. I ragazzi, fra l’altro, hanno presentato progetti ispirati al tema dell’evento:“Building bridges”.

Locomotiva Eurovision 2015

Partendo dalla Hauptbahnhof i passeggeri possono già  raggiungere molte mete nazionali e internazionali in poco tempo. Da dicembre 2014 infatti è entrato in vigore un nuovo orario dei treni. Per esempio si può raggiungere Praga con il treno Railjet in sole 4 ore e 17 minuti. I treni ICE viaggiano 8 volte al giorno in direzione Passau, Wels, Linz Sankt Pölten e da dicembre 2015 entreranno in funzione definitivamente tutte le rotte previste.


Pubblichiamo questo contributo di Natascia De Franceschi, una italiana (originaria di Paluzza, provincia di Udine) che dopo aver girato il mondo e imparato diverse lingue, ha deciso di fermarsi a vivere a Vienna. Ci racconta cosa succede nella capitale austriaca in vista dell’Eurovision Song Contest 2015 con i suoi speciali report live. 



Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...