Eurovision, il Montenegro protesta e minaccia il ritiro


Il Montenegro è pronto a ritirarsi dall’Eurovision Song Contest. Sotto accusa l’EBU e la società PwC che soprintendeva al controllo delle votazioni. La giuria montenegrina (così come quella macedone) infatti ha visto invalidato il proprio voto nella serata finale, con i due paesi per i quali il voting è stato annunciato tenendo conto della sola classifica derivata da telefonate e sms.

Knez

Le giurie sono state squalificate perché hanno posizionato ai primi dieci posti gli stessi brani, nello stesso ordine di classifica (qualcosa di simile successe l’anno scorso con la Georgia limitatamente ai primi otto posti): tanto è bastato all’EBU per ritenere quantomeno sospetta questa votazione ed invalidare il giudizio dei giurati, lasciando spazio solo al pubblico.

Una situazione che ovviamente non ha mancato di fare scalpore sui media montenegrini e che ieri ha provocato la durissima reazione di Sabrija Vulic, capodelegazione di Eurovision e Junior Eurovision del paese balcanico: “La nostra partecipazione l’anno prossimo dipenderà dalla decisione del Reference Gruop che ha annullato in finale il voto della nostro giuria”, ha dichiarato al sito Wiwibloggs.

Precisando poi ulteriormente: “Abbiamo spedito una lettera ufficiale al reference group con diverse domande, fra le quali una preghiera di spiegarci su quali basi cinque persone non possano avere visioni simili e su quali basi loro hanno concluso mettendo in discussione la regolarità del voto della nostra giuria. Noi abbiamo giocato corretto, ma per il capriccio di qualcuno, stiamo pagando dazio. Il danno ormai è fatto, perché i nostri media stanno parlando più dell’annullamento del voto dei giurati che del successo di Knez (tredicesimo, miglior risultato di sempre per il Paese ndr). Per questo motivo la nostra partecipazione è in discussione“.

Va detto, per completezza di informazione, che il voting di Montenegro e Macedonia al completo, comprendendo cioè anche i voti della giuria, non avrebbe variato la classifica.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

3 Risposte

  1. Vitus ha detto:

    Oppure si potrebbero utilizzare giurie con un numero più ampio di componenti, semmai su base demoscopica, anche se rimane il fatto che qualsiasi giuria è sempre alquanto pilotabile….Comunque condivido la proposta di ridurne drasticamente il peso percentuale rispetto al televoto.

  2. Alessandro Sanna ha detto:

    Ennesima conferma che il voto delle giurie deve avere un valore minore rispetto al televoto. Direi massimo il 30%

  3. Francesco ha detto:

    Certo è davvero difficile che 5 persone diverse facciano la stessa classifica mettendo le stesse 10 canzoni nello stesso ordine

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: