Junior Eurovision 2015, per la Bielorussia c’è Ruslan Aslanov


Sarà il tredicenne Ruslan Aslanov  a rappresentare la Bielorussia al prossimo Junior Eurovision Song Contest, in programma il 21 novembre alla Aarmec Arena di Sofia, in Bulgaria. La sua canzone “Volshetbstvo” (Stregoneria) ha infatti vinto il concorso nazionale di selezione del suo paese che si è concluso da poco. Massimo punteggio sia dai giurati che dal pubblico e dunque biglietto europeo staccato senza problemi.

Ruslan Aslanov

Il ragazzo non è esattamente un esordiente. Lo scorso marzo infatti è arrivato in finale nella versione ucraina (ma di fatto “pansovietica”) di The Voice Kids e dunque poteva godere di una buona popolarità mediatica. La selezione nazionale, ospitata a Minsk ha visto la presenza in qualità di ospiti di Nadezhda Misiakova, l’ultima rappresentante bielorussa, di altri ex partecipanti come Yahor Vauchok, Alina Molosh ed Egor Zheshko oltre ad Uzari, ultimo rappresentante bielorusso all’Eurovision dei grandi. Sempre presente sin dalla prima edizione del 2003, la Bielorussia vanta due vittorie (2005 e 2007), un secondo posto (2006) e due terzi posti (2011 e 2013).

Aslanov è il sesto partecipante ufficiale dopo quelli di Albania (con Mishela Rapo), Malta (con Destiny Chukunyere), Armenia (con Mikhayl Varosyan), Montenegro (con Jana Mirkovic) e della Georgia che nei giorni scorsi aveva annunciato il quartetto composto da Elene Kejrishvili (10 anni), Lizi Tavberidze (12 anni), Tako Gangbenidze (11 anni) e Data Pavliashvili (11 anni).

In tutto, i paesi iscritti sono sin qui tredici compresa l’Italia che come è noto, selezionerà l’artista attraverso una puntata speciale – la prima – del talent show di Rai Uno “Ti lascio una canzone”. Oltre ai citati, ci sono poi  la Bulgaria padrona di casa, Macedonia, Irlanda, Paesi Bassi, Slovenia e Ucraina. Nessuna notizia ancora sul fronte sammarinese: con ogni probabilità nel Titano se ne riparlerà solo a settembre inoltrato.