Eurovision 2016, è ufficiale: la Turchia non sarà in gara


Adesso è ufficiale: la Turchia non sarà al via dell’edizione 2016 dello Eurovision Song Contest. Ad annunciarlo è la stessa TRT, che in precedenza aveva chiesto ed ottenuto dall’EBU una proroga per comunicare la propria decisione. (ne avevamo parlato qui). L’emittente, che manca dall’edizione 2012, quando schierò Can Bonomo con “Love me back”ha comunicato che il proprio rifiuto a tornare è dovuto al fatto che l’EBU non ha accolto le richieste turche e non ha cambiato niente.

eurovision2016

Secondo la versione ufficiale turca, TRT si è chiamata fuori in protesta contro il meccanismo di voto che prevede la presenza delle giurie nazionali al fianco del televoto (situazione che a loro dire, ha penalizzato i loro risultati) e per il fatto che i cosiddetti Big 5 – cioè i cinque paesi leader dell’EBU: Italia, Francia, Germania, Regno Unito e Spagna – vengano ammessi direttamente in finale.

Certo è che la Turchia in realtà non è mai stata penalizzata dall’avvento delle giurie, avendo fallito la qualificazione solo nel 2011 ed avendo centrato un secondo posto, tre top 5 e due top 10. E i Big 5 non si stanno granchè giovando del loro accesso diretto in finale. Secondo alcuni, quindi, dietro questa posizione di protesta, ci sarebbe in realtà una situazione diversa.

La line up dovrebbe essere annunciata come sempre fra fine 2015 ed inizio 2016. A questo punto dovrebbero essere 40 i paesi in gara (chi si ritirerà dopo l’annuncio pagherà una penale), come l’anno scorso, salvo sorprese fuori tempo massimo, come fu l’anno scorso per l’Australia, membro associato e non effettivo EBU, invitata ad iscrizioni concluse e quest’anno ancora fuori dal lotto.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

6 Risposte

  1. iskander66 ha detto:

    Per quanto mi riguarda, visto la deriva politica attuale e il regime che si sta instaurando, penso che faremo a meno per un bel pezzo della Turchia. Mi dispiace molto per i giovani turchi ma sta a loro prendere in mano il destino del proprio paese ed evitare che diventi un califfato. ESC è un ponte tra gente che si vuole confrontare liberamente, in gioia ed armonia e attualmente non c’è gioia né armonia in Turchia ma solo un fosco futuro.

  2. Pamela Jeffersons ha detto:

    Perché la tv turca pretendeva che l’Ebu la mettesse nelle nazioni direttamente in finale

  3. escfan ha detto:

    Per me l’Eurovision non è una cosa banale;mi dispiace sinceramente che una tra le Nazioni che amo di più in assoluto(fuori e nel contest)continui ad assentarsi.Per certi versi,il loro modo di fare è da prendere ad esempio,cioè:l’universo del contest va preso sul serio,noi italiano non abbiamo ancora capito bene che approccio usare,ma…basta assenze,nel 2017 devono tornare,altrimenti mi deprimo di brutto XD… :(

  4. Alex ha detto:

    Quale sarebbe questo “motivo diverso”?

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: