Eurovision 2016: il 41esimo paese in gara potrebbe essere l’Australia


Dalla conferenza legata all’evento Host City 2015, la più grande fiera del vecchio Continente in cui le città europee si incontrano per discutere di sport, business ed eventi culturali, il supervisore esecutivo dell’Eurovision Song Contest Jon Ola Sand annuncia che saranno 41 i paesi in gara nella prossima edizione del contest canoro.

40 al momento i paesi che hanno annunciato ufficialmente o tramite i siti legati all’evento che saranno a Stoccolma. Una nazione, quindi, ha consegnato tutta la documentazione per iscriversi alla kermesse ma non ha ancora rivelato ai media che sarà della partita.

Tutti i pensieri vanno all’Australia, paese che ha debuttato lo scorso maggio a Vienna in veste di ospite speciale per una sola edizione, in quanto la tv australiana SBS non è un membro ufficiale dell’EBU ma solo associato.

Tuttavia, sin dalla conferenza finale dopo la vittoria dello svedese Måns Zelmerlöw, si era intuito che le porte per un ritorno del paese extraeuropeo erano più che aperte.

La lista definitiva dei paesi in gara all’Eurovision 2016 sarà diramata presto, a quanto asserito in un tweet dal profilo ufficiale dell’evento, è probabile però che già dopodomani, quando si terrà il Reference Group dell’EBU, sarà ufficializzata la presenza dell’Australia.

Al momento questi i paesi che saliranno sul palco della Globen Arena di Stoccolma: Albania, Armenia, Austria, Azerbaijan, Bielorussia, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Islanda, Irlanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Macedonia, Malta, Moldavia, Montenegro, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Russia, San Marino, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ucraina e Ungheria.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

6 Risposte

  1. Danilo ha detto:

    Si era anche vociferato della Cina

  2. Alessandro Sanna ha detto:

    Credo che il Libano abbia fin troppi problemi per pensare all’ESC. Potrei capire la Tunisia che ha un discreto bisogno di tenersi il più possibile agganciato all’Europa.

  3. escfan ha detto:

    Se fosse il libano?!

  4. iskander66 ha detto:

    Spero per l’Australia.

  5. escfan ha detto:

    E se fosse il Marocco?

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: