Melodifestivalen 2016: Gina Dirawi alla guida


È stato ufficializzato il nome di chi presenterà l’edizione 2016 del celebre festival svedese. Si tratta di Gina Dirawi, 24 anni, già al timone della manifestazione nel 2012 e nel 2013. Per la prima volta si troverà ad essere la presentatrice principale della manifestazione. Verrà affiancata ogni settimana da nomi diversi.

Nel corso delle 6 settimane di trasmissione si susseguiranno al suo fianco nell’ordine: Petra Mede (Eurovision Song Contest 2013), Charlotte Perrelli (Svezia 1999 e 2008), l’attore comico Henrik Schyffert, Sarah Dawn Finer, Peter Jöback e Ola Salo (The Ark – Svezia 2007) e il giovanissimo fenomeno di youtube William Spetz nella finalissima del concorso.

Gina Dirawi

Nel frattempo continuano ad arrivare voci per quanto riguarda il cast in gara. Sembrerebbe confermata la partecipazione (la sesta) di Linda Bengtzing, veterana della manifestazione con 4 accessi alla finale. Dopo il flop del 2014 dove venne eliminata direttamente in semifinale ha voglia di rivincita e si dovrebbe presentare con un pezzo in svedese firmato da Robin Stjernberg (Svezia 2013).

Linda Bengtzing

Anche la partecipazione di Isa Tengblad pare ormai cosa certa. Dopo il debutto dello scorso anno ed un settimo posto in finale dovrebbe riprovarci anche nel 2016. La SVT sembra inoltre essere determinata ad avere in gara Molly Sandèn per la terza volta. Da parte della cantante non sono arrivate conferme ma pare che il problema sia al momento quello di trovare il pezzo giusto.

Un posto disponibile in caso di interesse da parte della cantante pare essere assicurato anche per Molly Pettersson Hammar (20 anni). Dopo l’eliminazione a detta di tutti inconcepibile e ingiusta dello scorso anno, probabilmente a causa di problemi con il sistema di votazione nel corso della prima semifinale, SVT pare disposta a farsi perdonare. Dal canto suo la cantante sembra non aver ancora deciso nulla a riguardo.

Per concludere viene dato per certo anche il ritorno della cantautrice Pernilla Andersson, già in gara nel 2011. Nel gioco dell’alternanza uomo-donna al quale la SVT pare non voler rinunciare sembra che quest’anno si punti per l’appunto sulle donne.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...