Eurovision, la ARD: “Frasi fuorvianti, Naidoo ha preso le distanze dallo NPD”


Attesa per tutto il giorno, è arrivata come previsto la replica di ARD, la tv pubblica tedesca che sovrintende alla partecipazione eurovisiva. Il direttore del settore intrattenimento Thomas Schreiber ha parlato al sito Deutschlandradiokultur spiegando il perchè della scelta di Xavier Naidoo e rispondendo punto per per punto alle accuse da cui sono partite le due petizioni contro di lui, nel frattempo arrivate a numeri altissimi.

Naidoo

Xavier Naidoo canta per una Germania cosmopolita e tollerante e il suo colore della pelle ne è testimonianza – dice Schreiber – Certamente in passato ha fatto alcune affermazioni fuorvianti, ma pubblicamente se n’è più volte distanziato, soprattutto in relazione al fatto che sentiva di avere qualcosa in comune con i cittadini del Reich. Inoltre recentemente ha preso le distanze dallo NPD, il partito di estrema destra”.

Relativamente alle accuse di omofobia Schreiber sottolinea che: “Naidoo dice “Sono cresciuto con i gay” ed ha firmato anche la petizione al Cancelliere per il riconoscimento del matrimonio fra persone dello stesso sesso“. Quanto alla canzone in cui si equiparerebbe l’omofobia alla pedofilia e ai reati sessuali, secondo Schreiber la durezza del testo sarebbe dovuta al fatto che Naidoo cadde nelle mani di un pedofilo quando aveva otto o nove anni: “L’autore avrebbe interpretato la canzone come la fantasia di vendetta di un bambino detenuto e dissacrato. Parla di abusi sessuali”.

Intanto le reazioni alla decisione della ARD sono varie. Ralph Siegel, compositore vincitore nel 1982 per la Germania, nelle ultime quattro edizioni in concorso per San Marino, ma autore di 23 brani eurovisivi per diversi paesi, ha spostato il focus sul fatto che forse sarebbe stato meglio dare chance anche ai giovani musicisti attraverso una selezione nazionale, ma ritiene comunque “una buona scelta” quella di Naidoo. Dal Bundestag, invece, come previsto, c’è stata una levata di scudi da parte delle forze di centro sinistra contro di lui.

Naidoo, dal canto suo si è detto amareggiato per il polverone che questa scelta ha sollevato: “Ho più volte preso le distanze dalla destra populista – ha spiegato – Sono felice di vivere in una Gernania colorata, un Paese con una varietà di stili di vita e religioni, di cui mi rallegro. Mi dispiace, la gente non mi conosce e ha parlato di me senza motivo“.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Una risposta

  1. escfan ha detto:

    Basta con questa storia che bisogna lasciare spazio ai giovani!Germania,l’hai fatto la scorsa edizione e il risultato è stato 0 punti!Ci vuole talento,non gioventù!A me sto tipo piace.Conto su di lui :) .

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: