Sanremo 2016, il 13 dicembre l’annuncio dei 20 big. Ecco la situazione


Manca ormai poco all’annuncio dei 20 big che prenderanno parte al prossimo Festival di Sanremo. A diramare la lista sarà come l’anno scorso Carlo Conti, conduttore e direttore artistico del Festival, domenica 13 dicembre nel corso de L’Arena di Massimo Giletti su Rai Uno.

La scelta, ricordiamolo, è stata fatta sulla base delle canzoni ricevute (o degli inviti a presentarle), dalla commissione della RAI che è la stessa che ha scelto gli 8 giovani, vale a dire Carlo Conti, Piero Chiambretti, Federico Russo, Carolina Di Domenico, Giovanni Allevi, Andrea Delogu, Rosita Celentano.

SANREMO-2016-670x343

Il vincitore di Sanremo potrà, come l’anno scorso, qualora accettasse, rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest. In caso di rifiuto, la commissione sceglierà “secondo propri criteri”, quindi teoricamente potrebbero tornare in gioco tutti, anche i giovani. Come sempre, quello della compilazione di probabili liste sanremesi è più un esercizio che una vera previsione, tuttavia sulla base delle notizie che circolano in rete e di qualche spiffero che arriva dalla Riviera, è già possibile farsi una idea. Va detto però che come sempre, le trattative andranno avanti fino alla mattina del 13, quindi non sono escluse sorprese.

Qualche nome sembra in dirittura d’arrivo, anche spendibile in chiave eurovisiva. Arisa, dopo la vittoria del 2014 e tanta tv è pronta a tornare, così come sembra ormai pronto il debutto di Alessandra Amoroso. Se la prima ha chiaramente espresso il desiderio di rappresentare l’Italia, la seconda sarebbe una scelta valida anche sulla base del lancio internazionale e della carriera consolidata nel nostro paese.

ALTRI EX TALENT SHOW – Sul fronte ex talent show rimbalzano i nomi di Chiara e Annalisa (sarebbe la loro terza presenza in quattro anni, la seconda di fila) – entrambe con pensieri eurovisivi già dichiarati – Francesca Michielin (sarebbe al debutto) e Noemi, quest’ultima ascrivibile alla lista degli assai probabili. Poi ci sarebbero i Dear Jack, con il nuovo frontman Leiner Riflessi (ex X Factor), ma bisogna vedere quanti posti andranno all’etichetta delle radio private Baraonda, perché uno sembra già sicuro per il duetto Bianca Atzei – Gianluca Grignani.

Nella lista degli ex Amici, restano in ballo Marco Carta (che pare giocarsi un posto con l’ex frontman dei Dear Jack Alessio Bernabei, ora compagno di etichetta) e Valerio Scanu, in attesa di rilancio musicale dopo i fasti televisivi. Sul fronte talent, resta sospeso un nome, quello di Suor Cristina. Al di là delle valutazioni musicali sulla stessa e di qualunque altro tipo di considerazione, è fuori discussione che avere la religiosa in gara sarebbe per Sanremo un enorme potenziale mediatico, non solo in Italia, visto che la sua vittoria a The Voice of Italy ha fatto il giro del mondo, finendo retwittata persino da Alicia Keys e Madonna.

A dicembre la religiosa parte in tour con il musical “Sister Act” ma in caso dovessero esserci date nella settimana sanremese ci sarebbe la seconda attrice Veronica Appeddu a sostituirla sul palco. Sarebbe più complesso a livello regolamentare un discorso eventuale in chiave eurovisiva, ma al momento non è da affrontare. Non ci sarà l’ex X Factor Giusy Ferreri: lei stessa ha dichiarato alla Adnkronos che preferisce concentrarsi sulla promozione dell’allbum, così come sono in calo le quotazioni di Lorenzo Fragola.

carlocontisanremo

TEEN IDOL – Voci insistenti darebbero pronti al debutto Benji & Fede. Il duo della Warner, sebbene sia poco più che esordiente, ha appena conquistato il disco d’oro con l’album. Condizione sufficiente per invitarli visto che l’anno scorso lo stesso metro fu usato per Lorenzo Fragola, col singolo. Sul fronte giovanissimi, circola poi un nome che sicuramente farebbe il pieno in una fetta di pubblico solitamente poco avvezza al Festival, quello di Lodovica Comello, alias Francesca nella telenovela disneyana Violetta e futura conduttrice di Italia’s got Talent.

Una casella dovrebbe andare ai rapper. Clementino sembra in pole, ma restano in corsa anche Rocco Hunt e Fabri Fibra, sebbene quest’ultimo abbia più volte detto di non gradire il palco sanremese. Ma quella di portare al Festival chi non c’è mai stato o manca da tempo è una delle chiavi di Conti, dunque mai dire mai.

ALTRI COMEBACK – Sul fronte dei ritorni, possibile quello di Dolcenera, che necessita di una spinta dopo i risultati non brillanti dell’album e che molti fan vedrebbero bene in chiave Eurovision, ma circolano anche una serie di nomi più o meno abitudinari dell’Ariston come Negrita, Francesco Renga, Tiromancino, Daniele Silvestri, Neffa, Paola Turci (che festeggia 30 anni di carriera), Syria (ne fa 20), Elio e le storie Tese e gli Stadio, oltre a Gigi D’Alessio, da solo o in coppia con la compagna Anna Tatangelo.

EMERGENTI E DEBUTTI -Sul fronte giovani in rampa di lancio, un posto quasi certamente andrà alla Sugar, per il campione in carica delle Nuove Proposte Giovanni Caccamo. Difficile poi capire quanti altri posti potrebbero essere riservati a questo settore. Circolano i nomi di Amara e Levante, cui però mancano caratteristiche per essere considerate “Big” (per esempio, se rapportate alla presenza di Ermal Meta nelle Nuove Proposte…).

Sul fronte dei debutti, si fa sempre più forte la voce su Edoardo Bennato, un altro che in passato non ha lesinato parole dure sul festival, ma ora che è con una major e l’album sta andando così così, potrebbe anche doversi trovare ad esordire, alla veneranda età di 69 anni.

EVERGREEN – Conti poi potrebbe anche ritagliare un angolo per quella fetta di pubblico più centrata nel target di Rai Uno ed ecco quindi che potrebbe anche starci un posto per un cosiddetto “evergreen”. I nomi che circolano sono quelli di Fausto Leali, Patty Pravo (con un pezzo di un big), Paolo Vallesi (che però esce a dicembre con un album) e i Ricchi e Poveri. Resta un’incognita: ci sarà lo straniero? L’operazione Lara Fabian l’anno scorso è miseramente fallita, non è detto che Conti non voglia riprovarci. Ma per adesso non se ne sa niente.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

2 Risposte

  1. giusy ha detto:

    Spero ci sia Marco Carta .Sarebbe perfetto per l euro festival .ha fans in diversi paesi d Europa che hanno creato pagine o gruppi per lui. ha un disco in uscita anticipaTo da singoli che in Italia hanno fatto oro e platino e un contratto con warner Spagna con un progetto per un best off in spagnolo già annunciato e poi rimandato per aspettare forse le condizioni favorevoli di lancio , anticipato dal singolo casualmente miraste. Sicuramente più pronto e preparato per affrontare una platea internazionale della maggior parte dei nomi giovani che si presume siano in gara. a livello internazionale uno come Carta ha sicuramente più appeal e più possibilità , ha già vinto un festival che l ha gia fatto conoscere in diversi paesi .ha fans in Albania Slovenia svizzera Germania e Francia. tornerebbe al festival dopo sette anni e il suo sarebbe un gradito ritorno per tanti fans che lo aspettano ogni anno dall anno dopo la vittoria. Esce in Italia dopo tre anni dall ultimo disco ed è atteso.il suo manager è Alfredo Cerruti ex manager della Pausini proprio quello che l ha portata al successo internazionale. Io penso potrebbe fare molto bene in un contesto europeo. Mi piacerebbe molto fosse sul palco.il suo primo festival fu un successo .onestamente bernabei l anno scorso ha fatto una figuraccia per le performance scadenti .pezzo carino in radio e strapassato perché lo produceva baraonda ma pessimo nel live , tanto da esser stato criticato dagli stessi fans . Carta invece fece un buon sanremo a livello di performance risultati e risposta del pubblico anche dopo la settimana sanremese con platino in 4 giorni. oggi molto più maturo e preparato. ci spero molto.

  2. giusy ha detto:

    Spero ci sia Marco Carta

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: