Eurovision 2016: 18 artisti in corsa per la Finlandia, tornano Mikael Saari e Saara Alto


Sono stati annunciati questa mattina i nomi dei diciotto artisti che parteciperanno all’annuale Uuden Musiikin Kilpailu, la selezione nazionale della rete televisiva pubblica finlandese. Ci saranno tre semifinali, attraverso le quali saranno scelti gli artisti che potranno partecipare alla finale del 27 febbraio. Le canzoni in gara possono già essere ascoltate sulla playlist ufficiale Youtube della rete televisiva.

Mikael Saari e Saara Alto

Mikael Saari e Saara Alto

Per la prima semifinale, che si terrà il 6 febbraio saranno in gara:

  • Saara Aalto
  • Mikko Herranen
  • Stella Christine
  • Eini 
  • ClemSO
  • Pää-Äijät 

Per la seconda semifinale del 13 febbraio:

  • Attention 2
  • Cristal Snow
  • Annica Milàn & Kimmo Blom
  • Rafaela Truda
  • Ylona
  • Mikael Saari

Infine, il 20 febbraio saliranno sul palco:

  • Lieminen
  • Tuuli Okkonen
  • Gušani Brothers
  • Barbe-Q-Barbies
  • Pietarin Spektaakkeli
  • Sandhja

Diversi i ritorni: quello più atteso è sicuramente quello di Mikael Saari, arrivato secondo alla finale del 2013, quando a spuntarla vinse Krista Siegfrids (quest’anno in gara al Melodifestivalen svedese). Altro secondo posto quello raggiunto da Saara Alto, nel 2011.

Infine ritorna a competere alla selezione nazionale Cristal Snow, arrivata terza nel 2008. Da segnalare la presenza di Tuuli Okkonen, arrivata terza all’edizione 2014 del format nazionale di The Voice e di Eini, cantante all’attivo ben dal 1978, con diversi album e singoli alle spalle molto famosi in patria.

Dopo il fallimento dello scorso anno rimediato con la band punk Pertti Kurikan Nimipäivät, arrivata ultima in semifinale, riuscirà la Finlandia a guadagnare l’ambito posto in finale a Stoccolma?


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Una risposta

  1. Mattia ha detto:

    Come nel 2013 penso sarà una sfida tra la classe di Mikael Saari e la canzone up-tempo Gay Friendly che conquista sempre il pubblico eurovisivo. In cui vedo favorito il secondo. Perché a differenza di Marry Me almeno questo è un pezzo molto valido.

    Vista poi la composizione delle semifinali mi aspetterei (soprattutto dalla terza) qualche gradita sorpresa. E perché no anche qualche possibile outsider (il pezzo delle Barbie rockettare è godibile e molto curato)

    Nel complesso i pezzi in gara non sono memorabili come qualità (soprattutto quelli più commerciali) fatta eccezione per il pezzo di Saari, che possiede il miglior arrangiamento fin ora sentito nelle varie selezioni nazionali, ma che a mio parere è meno forte in carica emotiva rispetto a We should be throuth

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: