Eurovision 2016: San Marino RTV conferma al commento il duo Fiorio-Restivo


La notizia l’ha data Pino Cesetti, il direttore di Radio San Marino, nel corso della conferenza stampa di presentazione di Serhat, l’artista turco che rappresenterà il Titano all’Eurovision Song Contest 2016: Lia Fiorio e Gigi Restivo, il collaudato duo radiofonico, saranno ancora una volta al commento della manifestazione in contemporanea per radio e tv, in voce dagli studi di San Marino.

Lia Fiorio e Gigi Restivo

Squadra che vince non si cambia e non potrebbe essere diversamente, visto l’ottimo livello del commento offerto in queste sei edizioni da San Marino RTV, capace di accompagnare con calore, tifo  ma anche discrezione l’ascoltatore e il telespettatore, introducendolo alle canzoni con garbo e tante informazioni. Insieme, Lia Fiorio e Gigi Restivo arriveranno a 21 serate dell’Eurovision Song Contest commentate, ovvero una in meno dell’attuale detentore del record fra i commentatori di lingua italiana, lo svizzero Giovanni Bertini, che da solo commentò 22 edizioni fra il 1962 e il 1973 per la RSI. Il moltiplicarsi delle serate (allora ce n’era solo una invece) ha permesso al duo di avvicinare il record in sole 7 edizioni.

Se consideriamo anche la versione Junior, dove Lia Fiorio è in coppia invece con Gilberto Gattei, alla speaker lombarda basterà la sola prima semifinale dell’edizione 2016  per agganciare Bertini, visto che appunto ha commentato anche tre edizioni dello Junior e a fine rassegna arriverà a quota 24, dunque diventando da sola la nuova recordwoman di lingua italiana.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Una risposta

  1. Danilo ha detto:

    Conduzioni sempre impeccabili dal punto di vista tecnico, con informazioni curiose ma sobrie e mai ridondanti…veramente godibili entrambi e con un’intesa ormai collaudata ;)
    Molto diverse dalle conduzioni Rai, spesso risolte con la facile tifoseria, con i soliti cliché, con l’attenzione fintamente morbosa puntata sui dettagli fisici delle cantanti, piuttosto che con commenti a volte incerti, vedi l’ anno scorso quello della Correani, che lasciata sola al momento del voting da Federico Russo, è caduta nel finto trappolone dello spokesperson russo che si autoattribuiva 12 punti alla Russia (!), invece di prevenirlo che sarebbero stati probabilmente per l’ Italia, visto l’andamento generale del voting :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: