Eurovision 2016: “What’s the pressure?” di Laura Tesoro per il Belgio


Con il Belgio si sale a quota dodici cantanti scelti per l’Eurovision Song Contest 2016. Il paese ha selezionato il proprio rappresentante questa sera, durante la puntata finale di Eurosong, che vedeva in gara cinque cantanti e altrettanti brani inediti.

Le previsioni della vigilia sono state rispettate: a salire sul palco del Globen di Stoccolma sarà la giovanissima di origini italiane Laura Tesoro con il brano pop-funk What’s the pressure?, scritto dalla famosa Selah Sue assieme a Louis Favre e Birsen Uçar.

lauratesoro

La 19enne, balzata al successo con il secondo posto rimediato nella terza edizione di The Voice of Flanders, e un ruolo da attrice della popolare sitcom Familie, ha battuto in volata Tom Frantzis nella super finalissima a due che ha visto esclusi Adil Arab, Amaryllis Uitterlinden e Astrid Destuyver.

Una vittoria indiscussa: Laura ha infatti trionfato sia nel televoto che nel voto delle dieci giurie internazionali convocate da Azerbaijan, Francia, Grecia, Irlanda, Lettonia, Montenegro, Paesi Bassi, Regno Unito, Svezia e Ungheria.

4 Risposte

  1. AlessandroAcq ha detto:

    Canzone carina, sfigura un po’ nel confronto con Loic Nottet, ma dopo una canzone come quella era difficile portare di meglio. Non male comunque, può far bene

  2. escfan ha detto:

    L adoro. Non sarà Rhytm Inside, ma tanto quel numero sarà abbastanza difficile da superare per il Belgio. Lei è fresca, ha una bella voce, balla da dio e il pezzo è funky e solare. Mi piace.

  3. Flavio Turin ha detto:

    in diversi punti assomiglia tanto a Sax di Fleur East… -.- comunque io avrei preferito Tom o Astrid

  4. Qwerty88 ha detto:

    Niente di che, senza infamia senza lode
    Era meglio Loic nottet
    Per ora Irlanda imbattibile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: