L’EBU scrive al Governo rumeno: “TVR rischia il collasso, aiutatela”


La situazione economica dell’Europa colpisce inevitabilmente anche le tv e così dopo Grecia, Israele e Bosnia Erzegovina è il turno della Romania. Alle prese con un bilancio in rosso e con un management provvisorio, TVR è sull’orlo del collasso e per questo motivo il direttore dell’EBU Ingrid Deltenre ha deciso di scrivere al primo ministro rumeno Dacian Ciolos e ad altre autorità nazionali come il presidente del senato Călin Popescu-Tăriceanu, a quello della Camera dei Deputati Valeriu Zgonea, al ministro delle Finanze Anca Dana Dragu e a quello della commissione del senato per i Media e la Cultura.

Immagine

Nella lettera si spiega come “TVR sta combattendo contro il rischio di un collasso finanziario, causato da significanti debiti e inoltre il management temporaneo non può farsi carico di riforme strategiche. Noi come EBU abbiamo fatto tutto il possibile per assistere TVR nella riprogrammazione del pagamento dei debiti, ma dobbiamo ancora ricevere 15 milioni di euro. Abbiamo scritto ai vostri predecessori e alle autorità rumene ma la situazione è purtroppo soltanto peggiorata. La crisi di TVR non può essere più ignorata e serve una decisione per garantire un futuro a questa istituzione”.

La lettera prosegue: “Serve una riforma onnicomprensiva e una nuova legislazione che si occupi di tutte le questioni chiave che riguardino i fondi sostenibili del pubblico servizio televisivo, la governance e il mandato, basate sulla proposta sviluppata da TVR. Siamo fiduciosi per il fatto che Parlamento e Governo hanno fissato un incontro per discutere la situazione della tv e che il vostro governo ha volontà di supportare le decisioni del Parlamento e considerare garanzie per i prestiti bancari dei quali TVR ha bisogno per risolvere questa situazione”.

 

 


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...