Eurovision 2016: lodi della stampa estera per Francesca Michielin


La finale dell’Eurovision 2016 sta per iniziare e sulla stampa europea se ne parla, se ne dice, si blatera di questo, si considera di quello, si fanno i conti e si annotano le nazioni, e gli artisti, che possono ben figurare in ambito europeo e tra tutti la nostra rappresentante sembra crescere nei consensi.

Francesca Michielin Eurovision 2016

Francesca Michielin rientra nel novero di questi artisti. Sulla versione inglese di Metro, si sottolinea in particolare che durante la jury final si poteva tranquillamente sentire il pubblico acclamare la nostra rappresentante dagli schermi della sala stampa. L’estensore dell’articolo, Benny Royston, ben commenta i giochi grafici che vedremo in tv questa sera su Rai1, notando che il fatto che si esibisca per sesta non la danneggia assolutamente, anzi. E loda anche il tratto in inglese.

In Germania il Rheinische Post mette Francesca Michielin nell’elenco dei possibili favoriti alla vittoria e stessa cosa fa il portale australiano news.com.au, che spiega come il brano non può non essere apprezzato da chi ama canzoni melodiche cantate con passione.

In Spagna El Mundo commenta positivamente il brano della Michielin, spiegando che l’Italia sembra aver finalmente trovato la giusta “formula” per l’Eurovision, portando un brano melodico ma moderno. 

Anche il pubblico in arena e la sala stampa fino ad ora sembrano aver apprezzato No Degree Of Separation. Ora non resta che sperare in un’ottima performance della nostra Francesca Michielin e l’apprezzamento (e i voti) da parte di tanti europei (e australiani).


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

6 Risposte

  1. Massimiliano Longo ha detto:

    Veramente gli Stadio hanno rinunciato loro a partecipare (probabilmente capivano da soli che nonostante la bellezza della loro musica all’ESC centravano poco…) la Michielin, talent o non talent ha portato una canzone pop/melodica moderna.
    Al massimo contesterei la scenografia/coreografia troppo essenziale.

    • Stanislav ha detto:

      Io contesterei un’altra cosa: anche se Michielin ha portato una canzone dalla melodia delicata le è mancata l’energia duraste l’esibizione… Vi ha trasmesso qualcosa? A me no.

      • Danilo ha detto:

        Non voglio infierire.
        Ma sono 3 mesi che dico che quella canzone non andava bene.
        La presentazione in scena poi ha aggravato, se possibile, una situazione già compromessa.

  2. Luca ha detto:

    E’ arrivata 16esima, un flop. Sono contento: almeno la smetteranno di “pompare” tutta questa gente uscita dai talent-show. Perché non hanno mandato gli Stadio, che avevano vinto Sanremo con un ottimo pezzo? Già, gli Stadio sono “old”, mentre questa frugoletta enfant-prodige avrebbe dovuto spaccare il mondo. Ma per favore…

    • Franco ha detto:

      No.
      Questa “frugoletta” è stata straordinaria. Ha abbracciato l’Eurovision in un modo che non ha precedenti e ha fatto quello che deve fare ogni artista degno di questo nome: trasmettere emozioni, e lo dice uno che a malapena la conosceva prima di Sanremo.
      Diverse cose potevano essere migliorate secondo me, ma non la scelta della Michielin, per la quale ringrazio senza esitazione chi ha deciso di farne la nostra rappresentante.

  3. Fecop ha detto:

    INCROCIAMO LE DITA!

Commenta questa notizia...