Eurovision 2016: gli ascolti internazionali Nazione per Nazione


Prosegue la nostra raccolta sugli ascolti tv dell’Eurovision 2016 a livello internazionale. Dopo aver segnalato quelli dei “Big5” (Italia, Francia, Germania, Spagna e UK) è il momento di scoprire come è andato l’evento nella maggior parte dei paesi in gara. Di seguito tutti i dati (che verranno aggiornati anche nei prossimi giorni), mentre a questo link potete trovare il nostro esclusivo archivio con lo storico sugli ascolti diviso per nazione.

Dami Im Eurovision 2016

AUSTRALIA. Nonostante il problema del fuso orario, la finale trasmessa in diretta la mattina del 15 maggio dalle 5am su SBS One ha totalizzato un ascolto medio di 394.000 telespettatori mentre la replica della sera, in onda dalle 19:30, ha totalizzato 407.000 telespettatori (132mila a Sidney, 163mila a Melbourne, 47mila a Brisbane, 24mila ad Adelaide, 42mila a Perth). A seguire la trasmissione in diretta delle votazioni finali sono stati in 527.000 telespettatori, mentre il picco di ascolto è stato di 817.000 telespettatori.

La prima semifinale, trasmessa dalla SBS in replica la sera di venerdi 13 maggio, è stata seguita da 474.000 telespettatori (177mila a Sidney, 199mila a Melbourne, 74mila a Brisbane, 41mila ad Adelaide, 56mila a Perth). La diretta delle 5am è stata seguita da 37mila telespettatori.

La seconda semifinale, trasmessa sabato sera (14 maggio), ha avuto una media di 599.000 telespettatori (138mila a Sidney, 165mila a Melbourne, 91mila a Brisbane, 51mila ad Adelaide, 80mila a Perth). La diretta delle 5am è stata seguita da 44mila telespettatori.

In totale, circa 2 milioni di telespettatori hanno seguito, tra diretta e replica serale, questa edizione dell’Eurovision Song Contest, che secondo quanto comunicato dalla SBS diventano 3.7 milioni se si sommano i picchi ottenuti dalle semifinali e dalla finale (la fedeltà a questo evento da parte di centinaia di migliaia di persone che si collegano dalle 5 della mattina per seguirla su SBS è davvero ammirevole). Qui il nostro archivio esclusivo con gli ascolti in Australia dal 2010 ad oggi.

Successo anche su Twitter, dove venerdi, sabato e domenica (i giorni in cui è stato trasmesso l’evento in Australia) sono stati inviati oltre 121.500 tweets con l’hashtag #SBSEurovision.


AUSTRIA. Finale. Il primo blocco (21:00/22:01) ha ottenuto 1.014.000 telespettatori (37% di share); nel secondo (22:02/23:38) 1.198.000 telespettatori (49% di share); nel terzo blocco (23:39/00:07) 1.093.000 telespettatori (58% di share); ultimo blocco (dalle 00:08 a fine programma) 1.034.000 telespettatori (62% di share).

La prima semifinale ha ottenuto tra le 21 e le 21:32 531.000 telespettatori e il 19% di share; il secondo blocco (21:33/22:07) 677.000 telespettatori e il 26% di share; il terzo blocco (22:08/22:46) 649.000 telespettatori e il 30% di share. Ultimo blocco (22:53 fino a fine programma) picco di 706.000 telespettatori (41% di share).

La seconda semifinale ha ottenuto tra le 21 e le  21:32 362.000 telespettatori e il 13% di share; il secondo blocco (21:33/22:07) 419.000 telespettatori e il 16% di share; il terzo blocco (22:08/22:47) 360.000 telespettatori e il 17% di share; ultimo blocco (22:54/23:09) 319.000 telespettatori (19% di share). Consulta il nostro archivio con tutti i dati di ascolto dell’Eurovision in Austria, dal 2012 al 2016.


BELGIO. La finale su één (gruppo VRT – l’emittente radiotelevisiva pubblica belga in lingua olandese per la comunità fiamminga del Belgio) è stata seguita da 1.581.589 telespettatori, con un picco di 1.815.582 durante l’esibizione di Laura Tesoro. Picco di share al 73.5% durante le votazioni finali. Secondo quanto riferisce la VRT, il 43,4% della popolazione fiamminga ha guardato almeno 10 minuti consecutivi della finale, ovvero 2.601.759 fiamminghi.

Su LaUne (RTBF – la tv pubblica della regione meridionale francofona del Belgio) hanno seguito la finale in 406.000 telespettatori, pari al 32.6% di share. La somma dei canali tv che hanno trasmesso in Belgio la finale dell’Eurovision (één, LaUne, France 2 e NPO1) ha totalizzato 2.041.000 telespettatori.

La prima semifinale è stata seguita da 639.856 telespettatori, corrispondente al 30.3% di share su één. Su LaUne sono stati invece in 170.000 i telespettatori, pari al 20.6% di share.

La seconda semifinale è stata seguita da 997.310 telespettatori su één , corrispondente al 49.6% di share, con un picco alle 23:02 di ben 1.310.146 telespettatori. Su LaUne la seconda semifinale è stata seguita da 325.512 telespettatori (21.6% di share). Qui l’archivio con tutti gli ascolti dell’Eurovision in Belgio dal 1995 ad oggi.


CROAZIA. La finale è stata seguita da 602.376 telespettatori, mentre la prima semifinale da 355.720 telespettatori.


ESTONIA. La finale dell’Eurovision Song Contest è stata seguita da 175.000 telespettatori. La prima semifinale è stata seguita da 224.000 telespettatori. ‹ Archivio dal 2001 ad oggi ›


FINLANDIA. La finale è stata seguita (nonostante non fosse tra i finalisti di questa edizione dell’Eurovision) da 1.392.000 telespettatori. ‹ Archivio dal 2001 ad oggi ›


GRECIA. Finale: 1.032.000 telespettatori e il 30.9% di share. Prima semifinale: 953.000 telespettatori e il 22.8% di share. ‹ Archivio dal 1992 ad oggi ›


NORVEGIA. Peggior risultato per una finale, dal 2007 ad oggi: “solo” 889.000 telespettatori, contro i 923.000 della seconda semifinale, dove si esibiva Agnete.


PAESI BASSI. La finale è stata seguita da 4.3 milioni di telespettatori, pari al 66% di share.

Prima semifinale: 2.9 milioni di telespettatori (47% di share). Seconda semifinale: 1.230.000 telespettatori (23.6% di share). ‹ Archivio dal 2003 ad oggi ›


POLONIA. La finale è stata seguita da 5.092.451 telespettatori sui canali TVP1 e TVP Polonia, per uno share del 41.66% (picco di 6.230.000 telespettatori durante l’esibizione di Michał Szpak).

La prima semifinale è stata seguita da 1.964.822 telespettatori (14.46% di share), mentre la seconda semifinale da 3.842.057 telespettatori (29.10% di share). ‹ Archivio dal 2000 ad oggi ›


REPUBBLICA CECA. La finale è stata seguita da 335.000 telespettatori  (13% di share). Il picco più alto è stato registrato tra le 22:45 e le 23 con 420.000 telespettatori. La prima semifinale è stata seguita da 230.000 telespettatori (7% di share).


SVEZIA. Il Paese che ha organizzato l’edizione 2016 dell’Eurovision Song Contest ha ottenuto 3.630.000 telespettatori (pari all’84.7% di share) dalla finale del 14 maggio; 1.390.000 telespettatori (48% di share) dalla prima semifinale e 1.460.000 telespettatori (51.8% di share) dalla seconda semifinale. ‹ Archivio ascolti tv Eurovision in Svezia dal 1994 ad oggi ›


UNGHERIA. La prima semifinale è stata seguita da 355.720 telespettatori.


UCRAINA. Il Paese vincitore di questa edizione dell’Eurovision Song Contest ha totalizzato 1.5 milioni di telespettatori durante la trasmissione della finale del 14 maggio, il miglior risultato dal 2010.


USA. Per la prima volta la finale dell’Eurovision viene trasmessa anche negli Stati Uniti, dall’emittente LOGO TV. Si tratta di una canale di nicchia, raggiungibile dagli abbonati alla tv via cavo o satellite (non tutti i provider americani lo distribuiscono) con una programmazione rivolta principalmente a persone lesbiche, gay, bisessuali e trans (LGBT), paragonabile a quella che in Italia era Gay TV.

L’ascolto medio della diretta pomeridiana è stato di 52.000 telespettatori per una quota di mercato dello 0.03%.


 ‹ in aggiornamento ›