Eurovision 2016, San Marino: “Presenteremo un’alternativa al nostro televoto”


La questione era venuta già a galla al momento dell’annuncio del cambiamento nel sistema dei calcolo di punti ed aveva sollevato le ire del direttore della tv Carlo Romeo, con una lettera ufficiale di protesta. Ma adesso, a concorso finito, la questione del “televoto” di San Marino torna d’attualità.

Come si ricorderà, il nuovo sistema rende obbligatorio un televoto anche nei paesi come la piccola Repubblica dove questo non c’è mai stato per motivi tecnici (le non sufficienti utenze della loro compagnia telefonica Prima per creare un campione e l’impossibilità per ovvi motivi di utilizzare i numeri con prefisso italiano) e dove quindi sin qui si era votato solo con la giuria.

Serhat

Per “ovviare” al problema l’EBU ha annunciato che il televoto sammarinese sarebbe stato “simulato” prendendo a campione 5-6 paesi selezionati prima del concorso e mediando il televoto di questi. Charlotte Jensen, del sito Eurovisionary.com affronta la questione in un lungo articolo nel quale si chiede quali siano questi paesi campione e come sono stati selezionati e riporta la risposta di Paul Jordan, Manager Communications & Online della rassegna: “Il reference group ha deciso di non rendere pubblica questa lista specifica di paesi per proteggere l’integrità del televoto”.

Siamo andati allora a chiedere a San Marino RTV se almeno loro sapessero quali paesi sono stati scelti per il loro televoto. E la risposta del capodelegazione è stata: “Non li hanno comunicati nemmeno a noi”. Ora, lasciando a voi qualunque considerazione su questa situazione, la comparazione fra la giuria sammarinese (composta ovviamente di persone a contatto per forza di cose con la musica italiana, se non altro perché è quella che passa anche nella loro radio) e il “televoto” simulato a noi vengono in mente tre considerazioni.

La prima: zero punti all’Italia, dal televoto, in un paese di lingua italiana. Evidentemente questo è un dettaglio del quale l’EBU non ha tenuto conto. Se deve essere un televoto che si avvicini al “gusto” sammarinese, è pressoché impossibile non arrivi nemmeno un punto da un Paese che ascolta la musica italiana, dove si ricevono le radio italiane,  si parla l’italiano e quant’altro.

La seconda, in realtà più teorica, ma comunque meritevole di considerazione: in teoria, i 5-6 paesi prescelti è come se avessero un paese in meno dal quale poter essere votati. Quindi, sempre riportando l’esempio all’Italia, se questa fosse uno dei paesi scelti, è come se l’Italia potesse essere votata da 42 paesi meno 2 (Italia e San Marino).

La terza: più che un televoto tarato sui gusti sammarinesi, sembra tarato sulla top 10. Insomma, un sistema che fa discutere.

San Marino – unico paese per il quale questo sistema è stato utilizzato – non ha gradito, anche perché di fatto, è stato comunque come “dimezzare” il voto del paese (di questo “televoto” non è stato fatto cenno, non a caso, durante la diretta di Lia Fiorio e Gigi Restivo).

“Stiamo lavorando ad una proposta alternativa a questo sistema, che presto inoltreremo all’EBU”, dice Alessandro Capicchioni, capodelegazione sammarinese. Non resta che attendere.

Televoto e giuria San Marino – Eurovision 2016

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

2 Risposte

  1. Danilo ha detto:

    Più si scava per saperne di più di questo televoto fantasma sammarinese e più ci sono segreti e dati che fanno interrogare (San Marino è diventato un Paese dell’ est ? Viste le sue “simpatie” per molti di essi !!).
    Già da quando ho sentito di questo finto-televoto ho pensato ad una possibile soluzione alternativa …
    ma sarebbe cosi difficile in uno Stato di circa 30.000 abitanti organizzare un voto, non un televoto, ma proprio far votare i residenti (ovvio chi vuole) in un gazebo apposito, dopo aver fatto vedere la serata della prova del venerdi, dove votano le giurie, anche al pubblico votante sammarinese, riunito per l’ occasione in un teatro/ cinema/ palasport/ stadio ecc.
    Potrebbero farlo in ogni castello e sarebbe certamente un voto più sicuro del televoto di altri paesi…

  2. Areknames ha detto:

    Secondo me l’unica soluzione per San Marino è quella di adottare una Giuria Demoscopica di un centinaio di persone che fa da televoto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: