Eurovision, Jamala chiede a Kiev di supportare la marcia per l’uguaglianza dei diritti Lgbt


Jamala, la vincitrice dell’ultimo Eurovision Song Contest sale alle cronache in questi giorni per una lettera a sostegno della marcia per l’uguaglianza, organizzata da Amesty International a Kiev per il prossimo 12 giugno in difesa dei diritti civili e contro ogni tipo di discriminazione. Nella lettera, Jamala chiede al sindaco della capitale ucraina, l’ex campione di pugilato Vitaliy Klitschko di impegnarsi in prima persona per la marcia e per garantire anche la sicurezza dei partecipanti.

jamala

La cantautrice invita inoltre Klitschko a sostenere pubblicamente la libertà di espressione e di riunione e di condannare l’uso di discorsi di odio e di incitamento alla violenza. Va ricordato che anche in Ucraina la questione dei diritti civili è oggetto di profonde divisioni, con la presenza di frange estremiste fortemente politicizzate che si oppongono all’uguaglianza.

Da qui la decisione di organizzare una marcia per l’uguaglianza, che come si legge nella pagina di presentazione dell’evento “è una pacifica manifestazione per i diritti umani, che si presenta come realizzazione della libertà di riunione pacifica, della libertà di parola e di espressione per la comunità LGBT ed è organizzata per richiamare l’attenzione sui problemi incontrati dalle persone LGBT.”

L’appello di Jamala e il suo sostegno ai diritti della popolazione omosessuale – peraltro non il primo in questo senso, ne parlò anche in occasione un concerto a Leopoli ai microfoni della BBC – suona come una prova d’appello per il primo cittadino della capitale, che tanto sta battendo per strappare proprio a Leopoli la possibilità di ospitare l’Eurovision 2017.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Commenta questa notizia...