Festival di Sanremo 2017: conduzione, ospiti e novità di questa edizione


Si è svolta oggi, al casinò di Sanremo, la conferenza stampa di presentazione del 67° Festival della Canzone Italiana, cui prenderanno parte 22 artisti dal 7 all’11 febbraio. Presenti tutti i vertici della Rai, compreso il direttore di Rai1 Andrea Fabiano, come anche il sindaco di Sanremo.

Palco Festival di Sanremo 2017

Palco Festival di Sanremo 2017

Premessa necessaria: nonostante Sanremo “qualifichi” per l’Eurovision Song Contest che si svolgerà a maggio a Kiev, di Eurovision in conferenza stampa non s’è parlato. In compenso, tante, forse perfino troppe, sono state le domande con protagonista Maria De Filippi, quest’anno al fianco di Carlo Conti nella conduzione del Festival.

L’ultima volta che la milanese aveva messo piede sul palco dell’Ariston era stata nella serata finale del 2009, in cui vide un proprio ex allievo, Marco Carta, vincere davanti a Povia e Sal Da Vinci. La De Filippi ha inoltre annunciato di voler tenere una sorta di basso profilo, continuando a marciare sulla linea riassumibile con “il Festival è di Carlo, non mio”.

Sono stati inoltre presentati alcuni degli ospiti che vedremo al Festival. Dopo Tiziano Ferro, ampiamente annunciato, le conferme arrivano da Ricky Martin, Mika, Rag’n’Bone Man e Giorgia (con quest’ultima che, in realtà, al Festival in fondo già c’era, essendo autrice del brano di Sergio Sylvestre).

Sono state anche svelate le cover che gli artisti (o meglio, quei 16 che potranno) interpreteranno nel corso della terza serata. Non ci sono brani ex eurovisivi, ma ci sono quattro scelte riguardanti artisti che per l’Europa sono passati.

In particolare, Ermal Meta canterà Amara terra mia di Domenico Modugno (Eurovision 1958, 1959, 1966); Raige e Giulia Luzi canteranno C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones di Gianni Morandi (Eurovision 1970; anche se, in realtà, C’era un ragazzo non è proprio di Morandi…); Paola Turci canterà Un’emozione da poco di Anna Oxa (Eurovision 1989); Michele Bravi canterà La stagione dell’amore di Franco Battiato (Eurovision 1984).

Particolare curioso: ricorrendo i 50 anni dalla morte di Luigi Tenco, Carlo Conti ha chiesto espressamente agli artisti di tenere fuori le sue canzoni dalle cover, dal momento che Tenco, assieme a Claudio Villa (30 anni dalla morte), sarà in altro modo ricordato all’interno della rassegna dei fiori.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...