Eurovision 2017: lo svedese Christer Björkman entra nello staff organizzativo


È stata da poco annunciata una serie di nomi nuovi all’interno del team di lavoro per l’organizzazione dell’Eurovision Song Contest 2017, in programma a Kiev il 9, 11 e 13 maggio presso l’International Exhibition Centre.

Balza subito agli occhi il nome di uno dei membri, che evidentemente ucraino non è: si tratta di Christer Björkman. Già rappresentante della Svezia nel 1992, Björkman è poi diventato l’uomo che ha fatto la fortuna del Melodifestivalen, il concorso di selezione eurovisivo, nella nativa Svezia. È inoltre stato produttore esecutivo delle recenti edizioni svedesi dell’Eurovision del 2013 e 2016, ed è proprio questo il ruolo che ricoprirà all’interno della macchina operativa di Kiev.

Sono stati inoltre inseriti nel gruppo di lavoro altri nomi: parliamo di Larysa Koval come direttore commerciale, Oleh Zapadniuk come capo della sicurezza e Kyrylo Voronin come Event Manager. Larysa Koval ha lavorato all’interno di vari grandi eventi ucraini degli ultimi anni (Eurovision 2005, Junior Eurovision 2009, Europei di calcio 2012). Oleh Zapadniuk ha lavorato per anni coi team ucraini di calcio, nonché anch’egli a Euro 2012.

Tornando a Björkman, è proprio lui a dichiararsi “eccitato di essere di nuovo qui a lavorare per quello che è di sicuro il maggior evento musicale al mondo. Non vedo l’ora di collaborare col magnifico team della UA:PBC e sono certo che insieme produrremo il miglior concorso visto finora!”.

Jon Ola Sand, il supervisore esecutivo dell’Eurovision, ha commentato: “È piacevole vedere questi positivi passi in avanti realizzati nello staff del gruppo di lavoro per l’Eurovision Song Contest di quest’anno. Per esempio, l’aggiunta di Christer Björkman si aggiunge a quello che è già un eccellente team produttivo, e la sua lunga esperienza nel produrre l’Eurovision sarà di valore incalcolabile. Ora, con molte posizioni chiave riempite, è importante che l’EBU e l’UA:PBC continuino a implementare i piani su cui c’è già un accordo, e che lavorino nei tempi ed entro le scadenze stabilite ed approvate dal Reference Group per assicurare un concorso di successo a maggio.”

L’inserimento di Björkman, Koval, Zapadniuk e Voronin fa seguito a una serie di problemi nell’organizzazione dell’Eurovision, sfociati in molti tra addii e rimpiazzi (Oleksandr Kharebin e Victoria Romanova su tutti, ma non solo loro).


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su Twitter e sulla principale community italiana Facebook dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta questa notizia...