Eurovision 2017, la Serbia punta su Tijana Bogicevic


Un nome che ritorna sulla scena nazionale rappresenterà la Serbia al prossimo Eurovision Song Contest. Si tratta di Tijana Bogicevic, 35 anni, cantante e corista dalla grande esperienza live  ma poco più che nuova per il mondo della dicografia. All’attivo ha infatti solo due singoli: nel 2013 “Čudo” e l’anno dopo un duetto con Aleksa Jelić, Jos jednom”

Si tratta per lei di fatto di un ritorno nella rassegna, anche se in una veste diversa: nel 2011 è stata infatti corista di Nina in “Caroban“. Attualmente Tijana Bogicevic – selezionata internamente dalla tv del suo paese – vive a Boston dove si è sposata con il cantante  Mark Robertson.

Non si conosce ancora il titolo della sua canzone – sarà svelato insieme al brano a marzo – ma sono già noti gli autori: due svedesi, Bo Persson (nominato all’Oscar nel 2012), Johan Alkenas (già autrice per Sibel Tuzun, Aura Dione,  Mandy Capristo e Ashley Tisdale),  Lisa Ann-Marie Linder e il bulgaro Borislav Milanov (quest’ultimo già fra gli autori di “Na inat” e “If love was a crime”).

Dal 2007, anno del debutto come paese indipendente, la Serbia ha saltato solo l’edizione 2014 ed ha sempre centrato la qualificazione tranne che nel 2013. Nel 2008 ospitò l’evento a Belgrado a seguito della vittoria di Marija Serifovic.

Advertisements

Emanuele Lombardini

Giornalista, ternano, cittadino d'Europa

Una risposta

  1. Mattia ha detto:

    Peccato. Visti gli autori sarà qualche cosa che avrà poco a che fare con la Serbia. L’anno scorso la Serbia portò il pezzo più bello della rassegna. Quest’anno non sono ottimista…