Eurovision 2017: Israele scende in pista con “I feel alive” di Imri, a tutta dance


L’Eurovision Song Contest 2017 si tinge di un nuovo colore. È Israele a far scatenare i fan del concorso con un pezzo tutto da ballare.

A cantarlo Imri Ziv, 25enne con un curriculum già ricco di esperienze. Concorrente di The Voice Israel nel 2012 e vincitore dell’ultima edizione del tanet HaKokhav HaBa, il format che gli ha permesso di strappare il biglietto per Kiev, come rappresentante della nazione all’Eurovision.

“I feel alive” è un coinvolgente brano pop dance che pesca a piene mani dal mondo dei cliché eurovisivi, scritto e composto da Dolev Ram e Penn Hazut. Dopo due anni consecutivi affidati a Doron Medalie, quindi, Israele cambia rotta.

Imri non è nuovo all’ambiente eurovisivo. Sia nel 2015 che nel 2016, infatti, il ragazzo ha preso parte alle esibizioni israeliane come corista di Nadav Guedj, che cantò “Golden boy”, e Hovi Star, interprete di “Made of stars”.

Nel 2016, l’artista ha donato la voce per la versione ebrea del film d’animazione “Trolls”.

Il paese sarà in gara nella seconda semifinale dell’11 maggio.


Segui Eurofestival News anche su Google News, clicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram e seguici su TwitterFacebook e Instagram o nella nuova community dedicata all’Eurovision. Ti ricordiamo che Eurofestival News è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Eurovision Inside

Commenta questa notizia...