Eurovision 2017: analisi sulla controprogrammazione tv e Toto-Auditel finale e semifinali


Il gran giorno della finalissima dell’Eurovision Song Contest 2017 sta per arrivare. Sabato 13 maggio alle 21:00 (con anteprima a partire dalle 20:35) su Rai1 andrà in onda l’attesissimo appuntamento con la diretta da Kiev.

Tutti gli occhi saranno puntati sul nostro Francesco Gabbani, in pole position per la vittoria. Ma le altre reti non hanno intenzione di gettare le armi e anche quest’anno non cambiano la loro consueta programmazione del sabato sera.

Eurovision Amici Ulisse

Le reti più agguerrite sono, ancora una volta, Canale 5 e Rai3: l’ammiraglia Mediaset, con Amici di Maria De Filippi, giunto alla 16esima edizione, continua ad essere l’avversario più temibile per affinità di genere e target di pubblico, oltre ovviamente al fatto di portare a casa ascolti difficili da battere.

Dopo aver dato segni di cedimento nelle prime puntate (toccando nella terza puntata il minimo storico da quando è in onda al sabato sera, con il 18.3% di share), il ritorno di Emma come coach ha portato ad un sensibile aumento di ascolti, raggiungendo quota 4.463.000 telespettatori e il 22.8% di share nella sesta puntata del 29 aprile.

In particolare, sabato scorso Amici ha raggiunto il 42% di share tra i 15 e i 24 anni; il 31% tra i 25 e i 34 anni e il 28% tra i 35 e i 44 anni, livelli analoghi a quelli della passata edizione. Un dato interessante: la puntata andata in onda lo scorso anno in concomitanza con la finale dell’Eurovision Song Contest, perse rispetto alla puntata precedente ben 5 punti percentuali di share nella fascia 15-24 anni; quasi 6 punti percentuali nella fascia 25-34 anni e oltre 4 punti percentuali nella fascia 35-44 anni. Insomma l’Eurovision penalizza Amici, che a sua volta frena l’avanzata dell’evento Rai.

Su Rai3, Ulisse – Il piacere della scoperta sta vivendo una delle sue stagioni più fortunate. I 2.258.000 spettatori pari al 10% di share che hanno seguito la puntata di sabato 29 aprile rappresentano il record degli ultimi 4 anni per le puntate in onda il sabato sera (precedente record: 2.318.000, 10.2% dell’11 maggio 2013).

Contrariamente a quanto si possa pensare, Ulisse attrae anche molti giovani: le prime quattro puntate hanno avuto uno share medio dell’8.6% tra i 25-34 anni e del 7.7% tra i 35-44 anno (di poco inferiore a quella generale del 9.1%). Dunque anche il programma culturale di Rai3 è un freno pericoloso per lo show di Rai1.

Per il resto non sembrano esserci competitor così impegnativi: Rai2 non rinuncia alle premiere delle serie NCIS Los Angeles e NCIS New Orleans (circa 1.3 milioni di media), Italia1 ripropone il film d’animazione “Turbo” (che in prima visione il 5 marzo 2016 fece 1.5 milioni con il 6% di share), Rete 4 il film giallo “Sarai sempre la mia bambina” (la rete viaggia poco sopra il 3% nella prima serata del sabato), il calcio propone la Serie A con Atalanta-Milan (partita importante per la rincorsa dei rossoneri all’Europa, ma con meno appeal di Milan-Roma che si disputò la sera della finale dell’Eurovision 2016).

Questo è lo scenario di controprogrammazione di sabato 13 maggio, sostanzialmente simile a quello dello scorso anno, così come simili potrebbero essere i dati di ascolto. A fare la differenza, in positivo, c’è l’attesa per il nostro Francesco Gabbani, dato tra i favoriti alla vittoria: una sua eventuale esibizione nella seconda metà della serata (ancor meglio dopo le 22:30) farà salire la curva d’ascolto, evitando una progressiva flessione di spettatori come avvenne lo scorso anno a causa dell’esibizione quasi immediata di Francesca Michielin (già poco dopo le 21:30).

Inoltre, se le giurie daranno molti voti all’Italia con il nostro portabandiera stabile nelle prime posizioni, ci sarà un afflusso di pubblico curioso di sapere l’esito delle votazioni e si ripeterà ciò che è successo nel 2015, quando oltre 4 milioni di spettatori rimasero incollati a vedere il destino dei ragazzi de Il Volo fino all’ultimo voto.

In conclusione, l’obiettivo è migliorare i 3.300.000 spettatori (16.94% di share) della finale 2016, rosicchiando qualche decimale di share all’agguerrita concorrenza (e la speranza di poter superare Amici…). Comunque vada, panta rei…


Pronostica quelli che saranno gli ascolti delle due semifinali trasmesse su Rai4 e della finalissima di sabato 13 maggio su Rai1. Partecipa al nostro Toto-Auditel compilando il sondaggio qui di seguito. Sondaggio chiuso.


Non perderti nemmeno una notizia, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | InstagramGoogle+

4 Risposte

  1. Dario ha detto:

    Dai vuoi metter amici, con L’eurovision dove l’Italia quest’anno è stra quotata per la vittoria

    • Pierluigi ha detto:

      Infatti pensavo che lo avrebbero cambiato di giorno la settimana dell’Eurovision invece a quanto pare no…

  2. Riccardo Bonato ha detto:

    Tra i 200.000 e i 500.000 telespettatori

  3. Pierluigi ha detto:

    Ma la prima semifinale è il giorno di Juventus-Monaco di Champions o sbaglio?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: